Il Cesena affonda il Pescara: Zeman nei guai

Spettacolare anticipo al 'Manuzzi': i romagnoli battono 4-2 i biancazzurri agganciandoli in classifica.

cesena, stadio

Vittoria di platino per il Cesena, che si aggiudica il terzo anticipo della diciassettesima giornata di Serie B. La squadra di Castori ha superato per 3-2 il Pescara, aggacciandolo in classifica a 21 punti e aprendo ufficialmente la crisi dei biancazzurri di Zdenek Zeman, la cui panchina è in pericolo. La gara è esplosa nel secondo tempo, dopo una prima frazione comunque piena di occasioni non sfruttate, dal Cesena con Jallow e dal Pescara con Brugman e Pettinari.

Come contro la Ternana al Pescara non è bastato andare in vantaggio per due volte, la prima al 61’ con Benali e la seconda al 76’ con Pettinari: il carattere del Cesena ha permesso ai bianconeri di impattare per due volte, con Jallow al 72’, su svarione di Zampano, e con una goffa autorete di Brugman a 9’ dalla fine. Il pareggio però non stava bene a nessuno e allora dopo una serie di capovolgimenti di fronte l’ultimo squillo è stato del Cesena grazie al giovane Moncini, bravo a bruciare l’ex Valzania, poi espulso nei minuti di recupero, su cross di Laribi. Di Donkor in contropiede al 93' il gol del 4-2 finale. Quinto successo in stagione per il Cesena, Pescara appena una vittoria nelle ultime otto  partite

ARTICOLI CORRELATI:

Francia, la Federcalcio conferma Deschamps
Francia, la Federcalcio conferma Deschamps
Padova e Pisa cercano la quadra
Padova e Pisa cercano la quadra
Inter, si ferma Nainggolan
Inter, si ferma Nainggolan
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Corrado:
Corrado: "E' giusto provarci"
A Crotone c'è fiducia per la A
A Crotone c'è fiducia per la A
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman