Il Brescia batte anche il Venezia e vede la serie A

Un gol per tempo (Torregrossa e Tonali) per le Rondinelle, che provano la fuga sul Lecce.

Tifosi Brescia

Il Brescia si avvicina sempre più alla serie A. Nell'anticipo della 32esima giornata della cadetteria, infatti, gli uomini di Eugenio Corini hanno affrontato il Venezia allo stadio Rigamonti, prevalendo con il punteggio di 2-0.

Le Rondinelle sono andate a segno con un gol per tempo, entrambi nella fase finale della frazione di gioco: al 45' è stato Torregrossa a sbloccare i lombardi, grazie a un colpo di testa su assist di Martella. I lagunari non riescono a reagire e nella ripresa subiscono a lungo le iniziative dei padroni di casa, che all'81' raddoppiano grazie al giovane regista Tonali, che sfrutta nel migliore dei modi un ottimo assist di tacco di Donnarumma.

Con questo risultato il Brescia sale a 3 punti di vantaggio sul Lecce e a 7 sul Palermo terzo, vedendo il ritorno nel massimo campionato sempre più vicino. Il Venezia, sedicesimo, rimane nei guai.

ARTICOLI CORRELATI:

Inter, Wanda Nara difende Icardi
Inter, Wanda Nara difende Icardi
Nainggolan polemico con la Roma
Nainggolan polemico con la Roma
Gattuso:
Gattuso: "Il derby ci ha tolto l'anima"
Montella:
Montella: "Abbiamo onorato il campionato"
Il Verona raggiunge il Cittadella: una veneta andrà in A
Il Verona raggiunge il Cittadella: una veneta andrà in A
Serie A 2018-2019, tutti i verdetti
Serie A 2018-2019, tutti i verdetti
Atalanta e Inter in Champions, Empoli in B
Atalanta e Inter in Champions, Empoli in B
La Juventus chiude male: la Sampdoria fa festa
La Juventus chiude male: la Sampdoria fa festa
Mazzarri, l'arrivederci è con le lacrime
Mazzarri, l'arrivederci è con le lacrime
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta