Il Brasile salva Robinho: niente estradizione

Condannato a 9 anni per violenza sessuale, l'ex attaccante del Milan può evitare il carcere.

Forse in pochi avevano pensato veramente che Robinho, condannato a 9 anni di carcere per violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza albanese, commesso in una discoteca di Milano, avrebbe davvero varcato le porte della prigione.

In attesa degli altri gradi di giudizio, in effetti non sarà così. A salvare l’ex attaccante di Santos, Real Madrid e Milan, classe ’81, attualmente all’Atletico Mineiro, è stata la decisione del Brasile di non concedere l’estradizione: niente carcere in Italia, quindi, almeno per il momento.

ARTICOLI CORRELATI:

Roma, le condizioni di Under
Roma, le condizioni di Under
Milan, l'esito degli esami di Zapata: guai per Gattuso
Milan, l'esito degli esami di Zapata: guai per Gattuso
Il Frosinone a De Laurentiis:
Il Frosinone a De Laurentiis: "Fango gratuito"
Liverani e sette calciatori fermati in B
Liverani e sette calciatori fermati in B
Squalifiche serie A: otto fermati
Squalifiche serie A: otto fermati
Sala,
Sala, "non ci sono più speranze"
Boateng:
Boateng: "Triste per il Sassuolo"
Cristiano Ronaldo in tribunale:
Cristiano Ronaldo in tribunale: "Tutto perfetto"
Scomparso l'aereo con a bordo Emiliano Sala
Scomparso l'aereo con a bordo Emiliano Sala
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi