Handanovic, frecciata a Icardi

Il portiere dell'Inter in conferenza stampa è chiaro su Maurito.

Handanovic

Samir Handanovic in conferenza stampa ha parlato della stagione dell'Inter che sta per cominicare: "Il ritiro procede come deve, c'è tanta fatica e tanto sudore. Si lavora tanto. Il mister non mi ha stupito perché sapevamo cosa si aspetta e conosciamo il suo curriculum. Eravamo preparati. Vedo i compagni motivati".

Su Icardi e Nainggolan dice la sua: "La società è stata chiara, non c'è bisogno di dire altro. Sono con noi, si allenano e per il resto se la vedono con la società". Poi nel corso della conferenza stampa parlando del ritorno di Oriali specifica: "Oriali è qui perché vogliamo tornare ad avere certi valori che negli anni si sono persi. I giocatori devono avere anche dei doveri, non pensare solo che se sei un grande giocatore ti è tutto permesso. Col suo ritorno possiamo migliorare molto".


ARTICOLI CORRELATI:

Anelka:
Anelka: "Mi vergogno del mio trasferimento alla Juve"
Mazzarri evoca lo spirito del Torino
Mazzarri evoca lo spirito del Torino
Lazio, tre recuperano in vista della Samp
Lazio, tre recuperano in vista della Samp
Serie B, ecco le tre favorite per i bookmaker
Serie B, ecco le tre favorite per i bookmaker
Boniek non crede alla crisi di Piatek
Boniek non crede alla crisi di Piatek
Ronaldo esalta la Juve:
Ronaldo esalta la Juve: "Presente eccellente"
Torino-Wolverhampton, polemica sull'arbitro
Torino-Wolverhampton, polemica sull'arbitro
Il Parma benedice il calendario
Il Parma benedice il calendario
Maurizio Sarri a rischio anche per il Napoli
Maurizio Sarri a rischio anche per il Napoli
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman