Giulini: "Joao Pedro impari la lezione"

Duro commento del presidente del Cagliari dopo la squalifica di sei mesi inflitta al brasiliano.

Il successo di Firenze ha avvicinato il Cagliari alla salvezza. La squadra di Lopez affronterà all'ultima giornata l'Atalanta senza dipendere dai risultati delle concorrenti Spal e Crotone, ma le buone notizie per i rossoblù non finiscono qui grazie alla modesta squalifica inflitta a Joao Pedro dal Tribunale Nazionale Antidoping. Il centrocampista brasiliano, risultato positivo due volte all'idroclorotiazide, un diuretico vietato ritrovato nelle urine del giocatore al termine delle partite contro Sassuolo e Chievo, è stato fermato per 6 mesi e potrà tornare in campo già il 16 settembre.

Il commento del presidente Tommaso Giulini è però tutt'altro che conciliante: "Il ragazzo, non essendosi mai dopato, si ritiene assolutamente innocente e sperava di essere assolto. Invece è stata riscontrata una leggerezza ed è giusto che si faccia questi 6 mesi di squalifica. Spero non incappi più in questo tipo di comportamenti. L'assoluzione sarebbe comunque stata la cosa più corretta" il parere del numero uno rossoblù.

''Credo questo valga per tutti i nostri tesserati - ha aggiunto - Glielo ripetiamo dieci volte l'anno e firmano un regolamento di condotta. Penso debba essere un messaggio arrivato grazie a uno dei giocatori più importanti della nostra rosa. Sarà un grande testimonial in questo senso per tutti''.

ARTICOLI CORRELATI:

La Serie B del futuro è già un caso
La Serie B del futuro è già un caso
Spalletti nei guai, si ferma Keita
Spalletti nei guai, si ferma Keita
Messi e i 400 gol:
Messi e i 400 gol: "Spero di farne altri"
Giorgetti:
Giorgetti: "Isolare i violenti"
Soldi freschi nelle casse del Palermo
Soldi freschi nelle casse del Palermo
L'infortunio di Kane è più grave del previsto
L'infortunio di Kane è più grave del previsto
Spalletti elogia Ranocchia su Instagram
Spalletti elogia Ranocchia su Instagram
Mazzarri spera di recuperare uno fra Zaza e Baselli
Mazzarri spera di recuperare uno fra Zaza e Baselli
Allegri studia come sostituire Mandzukic
Allegri studia come sostituire Mandzukic
 
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy