Gioia argentina per Lautaro Martinez

L'attaccante dell'Inter ha aperto le marcature nel 4-0 sull'Iraq.

Lautaro Martinez

Lautaro Martinez, dopo aver siglato la sua prima rete all’Inter, lascia il segno anche con la maglia dell’Argentina.

L’attaccante, arrivato in nerazzurro nella scorsa estate, ha aperto le marcature nel rotondo successo per 4-0 in favore degli uomini di Scaloni sull’Iraq.

L’ex Racing ha iniziato la gara come punta centrale con alle spalle la coppia Vazquez-Dybala.

Al 18esimo Lautaro è bravo a smarcarsi su cross di Acuna e di testa insacca per il vantaggio della Seleccion.

Nel secondo tempo dilaga l’Argentina, ancora priva di Messi e Higuain, con le reti di Pereyra, su assist del suo ex compagno Dybala, Pezzella, difensore della Fiorentina e Cervi a tempo quasi scaduto.

La titolarità di Mauro Icardi, oggi in tribuna, in vista del derby con il Milan di domenica sera, non è in dubbio, ma Luciano Spalletti sa di poter contare su una valida alternativa al capitano e bomber nerazzurro.

Lautaro è uscito al 57esimo minuto per il viola Giovanni Simeone, mentre Dybala ha giocato tutti e i novanta minuti di gioco. 


ARTICOLI CORRELATI:

Coppa D'Africa, sorridono Senegal e Algeria
Coppa D'Africa, sorridono Senegal e Algeria
La Colombia vince ancora, Lautaro Martinez rianima l'Argentina
La Colombia vince ancora, Lautaro Martinez rianima l'Argentina
Copa America, il Giappone ferma l'Uruguay
Copa America, il Giappone ferma l'Uruguay
L'Argentina e Messi deludono ancora
L'Argentina e Messi deludono ancora
"Motivi familiari": Luis Enrique lascia la Spagna
Scandalo Qatar 2022, rilasciato Platini
Scandalo Qatar 2022, rilasciato Platini
Copa America, delusione Brasile
Copa America, delusione Brasile
Caso Platini, nuove rivelazioni di Blatter
Caso Platini, nuove rivelazioni di Blatter
Amaro Montenegro: rispedito a casa
Amaro Montenegro: rispedito a casa
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia