Gascoigne indagato per razzismo

Paul Gascoigne è indagato dalla polizia del West Midlands per una battuta razzista pronunciata il 30 novembre scorso, durante uno spettacolo alla Civic Hall di Wolverhampton. 
 
Secondo il 'Birmingham Mail', l'ex giocatore della Lazio e della nazionale inglese si sarebbe rivolto a una guardia di sicurezza dicendo: "Se tu non stessi sorridendo, non sarei in grado di vederti". 
 
Gascoigne deve essere ancora interrogato ma sarebbe già a conoscenza della denuncia, fatta da due spettatori testimoni della battuta.

ARTICOLI CORRELATI:

La Fiorentina difende Federico Chiesa
La Fiorentina difende Federico Chiesa
Premier League, lo Sheffield sorprende l'Arsenal
Premier League, lo Sheffield sorprende l'Arsenal
Pallone d'Oro: tre
Pallone d'Oro: tre "italiani" tra i 30 finalisti
Alessandro Nesta ringrazia tutti
Alessandro Nesta ringrazia tutti
Eugenio Corini se la prende col Var
Eugenio Corini se la prende col Var
Vincenzo  Montella si coccola Ribery
Vincenzo Montella si coccola Ribery
Frosinone all'ultimo respiro, Livorno ultimo
Frosinone all'ultimo respiro, Livorno ultimo
Brescia-Fiorentina, pari e dramma
Brescia-Fiorentina, pari e dramma
Duvan Zapata vede la Juventus
Duvan Zapata vede la Juventus
 
Wanda Nara colpisce ancora
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto