Fiorentina, Chiesa: “Non so se resto a vita”

"Il mio sguardo è fisso sul calendario e sui risultati".

Federico Chiesa in un'intervista al Corriere dello Sport parla del suo futuro: "Restare a vita alla Fiorentina? Questo non lo so perché penso veramente solo all'allenamento, alla partita di domenica, e questo è il mio unico pensiero. Il mio sguardo è fisso sul calendario e sui risultati. Il resto si vedrà".

"La mia squadra del cuore? Non ho mai tifato per una squadra, però ero molto appassionato del Milan dei campioni, quello con Kakà, che è sempre stato il mio idolo. Quindi Kakà, Shevchenko e gli altri, mi piaceva guardare il Milan dei campioni. L'allenatore più importante? Per me sarà sempre mister Paulo Sousa perché è quello che mi ha dato fiducia e mi ha fornito l'opportunità di esordire in Serie A e di formarmi come calciatore".

ARTICOLI CORRELATI:

Ceravolo:
Ceravolo: "Non si perde la A per un pippein"
Chievo, si inizia il 5 luglio
Chievo, si inizia il 5 luglio
Maiello tra discolpa e ammissione
Maiello tra discolpa e ammissione
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
L'Albinoleffe piange il suo pioniere
Il Parma ribatte:
Il Parma ribatte: "Messaggio innocuo"
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
Lega Pro, Gravina annuncia l'addio
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon