Di Livio si schiera con Pioli

"Barella e Chiesa stanno dando un segnale forte" ha detto l'ex centrocampista della Fiorentina.

pioli

Intervistato da 'Cittàceleste.it', Angelo Di Livio ha parlato della sconfitta della Fiorentina contro l'Atalanta: "Nonostante la sconfitta, io ho visto una buona Fiorentina. Muriel, Simeone e Chiesa sono sempre una spina nel fianco e molto temibili".

Loading...

Sui giovani: "Chiesa, Zaniolo, Barella e Pellgrini stanno dando un segnale davvero forte ma Chiesa è il più forte di tutti. Sembra avere già cinque o sei anni di Serie A sulle spalle".
Il futuro di Pioli, soprattutto dopo la sconfitta con l'Atalanta, è in bilico ma Di Livio si schiera con l'ex Inter: "E’ fin troppo sottovalutato e non ne vedo il motivo; personalmente lo reputo un allenatore davvero preparato e bravo".

In chiusura, un pensiero su Astori: "Ogni volta che vedo certe immagini mi si gela il sangue. Morire così è davvero inaccettabile. Penso spesso alla sua compagna, alla sua famiglia e a sua figlia. era un ragazzo a modo e sempre composto". 

ARTICOLI CORRELATI:

Inzaghi:
Inzaghi: "Finale strameritata"
Prodezza di Vitali, Brescia esulta allo scadere
Prodezza di Vitali, Brescia esulta allo scadere
Lazio in finale, il Milan sprofonda
Lazio in finale, il Milan sprofonda
Il Monza vince il primo round: Viterbese rimontata
Il Monza vince il primo round: Viterbese rimontata
Torino, scontro totale tra Urbano Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Urbano Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Cairo e Petrachi
Juventus, torna Chiellini
Juventus, torna Chiellini
Petagna:
Petagna: "Grazie a Semplici"
Grave infortunio per Marchisio:
Grave infortunio per Marchisio: "Mi rialzerò"
 
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer