De Zerbi: "Il Benevento mi è rimasto nel cuore"

"Una parte di me è giallorossa, deve tornare in A".

de zerbi

Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi è tornato a parlare del Benevento in una lunga intervista a Ottopagine.it.

"Benevento mi è rimasto nel cuore. La squadra e la città. Gente bellissima. Peccato che all'inizio qualcuno pensava male di me per la mia passata militanza con il Foggia. Poi, però, hanno apprezzato innanzitutto l'uomo che è la cosa che per me viene prima di tutto e dopo il professionista. Credetemi in quei mesi ho dato tutto quello che avevo dentro sia professionalmente che a livello umano ed ho trovato ragazzi che mi hanno seguito. Anche se può sembrare un paradosso è stato un periodo che mi ha formato, che mi ha fatto crescere, che mi ha insegnato tante cose".

Ora il tecnico bresciano sta facendo grandi cose al Sassuolo: "Ogni successo per me rappresenta una gioia doppia perchè c'è anche la rivalsa per la passata stagione, verso certe squadre che ci hanno sconfitto per inesperienza, per sfortuna o errori arbitrali".

L'allenatore neroverde segue la B quando può: "rmai una parte del cuore è anche giallorosso e chi mi conosce sa che non sono ipocrita, ma sincero e diretto. Non posso vedere molte partite ma mi aggiorno con amici e attraverso giornali. Spero di rivederlo in serie A ve lo meritate tutti. E poi lì c'è il presidente Oreste Vigorito che per me è stato un qualcosa di unico, e il direttore sportivo Pasquale Foggia, sono miei amici".

TI POTREBBE INTERESSARE:

La Svizzera umilia il Belgio e vola alle Final Four
La Svizzera umilia il Belgio e vola alle Final Four
Milan senza pace: si ferma anche Calhanoglu
Milan senza pace: si ferma anche Calhanoglu
Mancini spiega l'importanza di Tonali in Nazionale
Mancini spiega l'importanza di Tonali in Nazionale
Spezia in festa, gemelli Ricci nella storia
Spezia in festa, gemelli Ricci nella storia
Verona: scatta lo sciopero dei tifosi
Verona: scatta lo sciopero dei tifosi
Inghilterra alle Final Four: Croazia rimontata
Inghilterra alle Final Four: Croazia rimontata
L'Inter rischia di perdere Vrsaljko
L'Inter rischia di perdere Vrsaljko
Gattuso senza difensori cambia il Milan
Gattuso senza difensori cambia il Milan
Il Parma è la squadra più italiana di tutte
Il Parma è la squadra più italiana di tutte
 
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk