D’Aversa ci crede con prudenza

"Ad Ascoli ho visto una squadra umile e battagliera, andiamo avanti partita per partita" ha detto il tecnico del Parma dopo il successo sui bianconeri.

Al Parma basta un gol di Emanuele Calaiò in apertura, il 13° della stagione, per piegare un Ascoli tenero e spuntato. Crociati secondi per una notte davanti a Frosinone e Palermo e più in corsa che mai per la promozione diretta.

Queste le parole del tecnico Roberto D'Aversa a 'Sky Sport': "Abbiamo meritato ampiamente la vittoria, non ricordo una gara in cui abbiamo costruito tante occasioni. Il gol in avvio ci ha favorito, non siamo riusciti a chiuderla, ma l’importante era vincere. La maggior parte dei prossimi avversari sarà composta da squadre in lotta per la salvezza, ci sarà da battagliare ed essere umili, ma quanto visto stasera mi fa stare tranquillo”.

Hanno brillato le stelle di Calaiò e Siligardi: “Io vedo allenarsi Emanuele quotidianamente e posso dire che ciò che vedo in settimana è la prova della sua professionalità. Siligardi? Lo scorso anno il Verona si è aggrappato alle sue qualità quando era in difficoltà, doveva andare via a gennaio, ma siamo contenti sia rimasto. Oltre alle giocate, di Luca voglio sottolineare che stasera doveva uscire, ma ha visto Munari affaticato, ha stretto i denti ed è rimasto in campo".

ARTICOLI CORRELATI:

Inter, si ferma Nainggolan
Inter, si ferma Nainggolan
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Corrado:
Corrado: "E' giusto provarci"
A Crotone c'è fiducia per la A
A Crotone c'è fiducia per la A
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
Galano, il Parma vuole chiudere
Galano, il Parma vuole chiudere
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman