D'Aversa ci crede con prudenza

"Ad Ascoli ho visto una squadra umile e battagliera, andiamo avanti partita per partita" ha detto il tecnico del Parma dopo il successo sui bianconeri.

Al Parma basta un gol di Emanuele Calaiò in apertura, il 13° della stagione, per piegare un Ascoli tenero e spuntato. Crociati secondi per una notte davanti a Frosinone e Palermo e più in corsa che mai per la promozione diretta.

Queste le parole del tecnico Roberto D'Aversa a 'Sky Sport': "Abbiamo meritato ampiamente la vittoria, non ricordo una gara in cui abbiamo costruito tante occasioni. Il gol in avvio ci ha favorito, non siamo riusciti a chiuderla, ma l’importante era vincere. La maggior parte dei prossimi avversari sarà composta da squadre in lotta per la salvezza, ci sarà da battagliare ed essere umili, ma quanto visto stasera mi fa stare tranquillo”.

Hanno brillato le stelle di Calaiò e Siligardi: “Io vedo allenarsi Emanuele quotidianamente e posso dire che ciò che vedo in settimana è la prova della sua professionalità. Siligardi? Lo scorso anno il Verona si è aggrappato alle sue qualità quando era in difficoltà, doveva andare via a gennaio, ma siamo contenti sia rimasto. Oltre alle giocate, di Luca voglio sottolineare che stasera doveva uscire, ma ha visto Munari affaticato, ha stretto i denti ed è rimasto in campo".

ARTICOLI CORRELATI:

Roma al veleno, botta e risposta Monchi-Pallotta
Roma al veleno, botta e risposta Monchi-Pallotta
Mancini ribadisce:
Mancini ribadisce: "Le scelte le faccio io"
David Ospina è stato dimesso
David Ospina è stato dimesso
Milan-Inter: Pagelloide rossonero
Milan-Inter: Pagelloide rossonero
Monchi, addio Roma:
Monchi, addio Roma: "Idee diverse dalla proprietà"
I possibili provvedimenti per Kessie e Biglia
I possibili provvedimenti per Kessie e Biglia
Ospina, il padre:
Ospina, il padre: "Doveva uscire"
D, Bari in volo: male Como e Modena
D, Bari in volo: male Como e Modena
C, la Juve Stabia come la Juventus: primo ko
C, la Juve Stabia come la Juventus: primo ko
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica