Cristiano Ronaldo, il bilancio del 2018

CR7: "La cosa più importante è aiutare la squadra a vincere, tutto il resto è una conseguenza naturale".

ronaldo

Cristiano Ronaldo in un'intervista a Record parla del suo 2018, chiuso con la conquista del premio di portoghese dell'anno: una soddisfazione dopo i tanti premi personali sfumati negli ultimi mesi nonostante un altro anno solare da urlo sotto l'aspetto dei gol e delle vittorie di squadra.

"Non sono ossessionato dai premi individuali. La cosa più importante è aiutare la squadra a vincere, tutto il resto è una conseguenza naturale. Lo stesso discorso vale per i record: batterli non è un chiodo fisso, ciò che conta è riuscire a migliorare sempre di più. Non è semplice, perché il livello tecnico, tattico e fisico di tutte le squadre si è alzato, vincere sta diventando sempre più complicato ed è per questo che devo lavorare ancora più duramente per rimanere al top. Vincere è bellissimo ed è una cosa che mi rende felice, ma se non succede non è la fine del mondo", sono le parole di CR7, che dopo aver vinto la terza Champions League consecutiva con il Real Madrid, si è accasato alla Juventus in serie A, dove al termine del girone d'andata è in cima alla lista cannonieri con 14 realizzazioni.

Per quanto riguarda il ritorno in Nazionale, Ronaldo è chiaro: "Nel 2019 ho intenzione di tornare a disposizione del commissario tecnico".

Il cinque volte Pallone d'Oro ha speso alcune parole anche sul caso Mayorga e le accuse di stupro mosse nei suoi confronti dall'ex modella statunitense per fatti avvenuti dieci anni fa: "Accuse disgustose, ma ho la coscienza tranquilla. Sono fiducioso che molto presto tutto sarà chiarito", assicura il campione lusitano.


ARTICOLI CORRELATI:

Coppa d'Africa, brilla il Camerun di Seedorf
Coppa d'Africa, brilla il Camerun di Seedorf
Mondiali femminili, ai quarti sarà Italia-Olanda
Mondiali femminili, ai quarti sarà Italia-Olanda
Supercoppa Italiana 2020, scelta la sede
Supercoppa Italiana 2020, scelta la sede
Le lacrime mondiali di Barbara Bonansea
Le lacrime mondiali di Barbara Bonansea
Serie C, fuori in tre: Foggia in bilico
Serie C, fuori in tre: Foggia in bilico
Mondiale femminile, Bertolini chiama i tifosi
Mondiale femminile, Bertolini chiama i tifosi
Mondiali femminili, l'Italia vola ai quarti: la Cina si arrende
Mondiali femminili, l'Italia vola ai quarti: la Cina si arrende
Caso Palermo, Tacopina all'attacco
Caso Palermo, Tacopina all'attacco
Ufficiale, Petrachi ds della Roma
Ufficiale, Petrachi ds della Roma
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia