Cremonese-Ternana, pareggio show

Partita vibrante allo Zini: reti, occasioni e un 3-3 salomonico.

tesser

Un 3-3- salomonico sigla una partita ricca di goal ed emozioni, sino all'ultimo secondo di gioco. Da brividi la coreografia della Curva Erminio Favalli: migliaia di bandierine grigie, rosse e lilla (l'antico colore delle maglie della U.S.C. 1903) hanno accolto l'ingresso delle squadre in campo.

Inizio contratto, poi la Cremonese inizia a guadagnare metri in campo. Su incursione di Mokulu in area, Cinelli viene agganciato dal portiere Bleve in uscita. E' il 9' e Piccolo trasforma il penalty: 1-0. Sul fronte opposto, la Ternana mette alle corde Ravaglia. Si allargano le maglie del centrocampo grigiorosso e al 23' Ravaglia è graziato dalla traversa, colpita da Varone. Il goal degli umbri è nell'aria e al 42' si concretizza su pasticcio difensivo della Cremonese, che permette a Tremolada si servire Carretta, il quale elude senza difficoltà Ravaglia in uscita: 1-1. La Cremonese  appare frastornata e al 45' si concretizza l'incubo: su calcio d'angolo, Signorini insacca di testa per l'1-2 della Ternana. In tempo di recupero è vero e proprio psicodramma grigiorosso: in totale balia degli avversari, la Cremonese subisce la terza rete, ad opera di Albadoro, servito dall'ex Favalli.

Nessun cambio di Tesser durante l'intervallo; intanto la Ternana, su ennesimo pasticcio grigiorosso a centrocampo, vola in contropiede, ma Tremolada grazia Ravaglia. E' il 51' e Tesser avvicenda Almici con Brighenti e - due minuti dopo - Paulinho con Scappini. La Cremonese sembra comunque incapace di uscire dal torpore in cui vegeta. La Ternana, oltre a difendersi con ordine, è assai rapida nelle ripartenze, tenendo in costante apprensione la difesa avversaria. L'altro ex Ferretti sostituisce Favalli tra i neroverdi; Perrulli prende il posto di Piccolo. Scappini  prima scalda le mani a Bleve su rovesciata, poi al 70' lo batte da distanza ravvicinata: 2-3. Al 78' Carretta grazia Ravaglia, spedendo poco oltre la traversa. All'83' Ternana in dieci: espulso Signorini per somma di ammonizioni. All'88' esplode lo Zini: Mokulu insacca il 3-3. In tempo di recupero, Ravaglia procura una punizione a due in area, senza esito. Sul contropiede susseguente, Scappini fa gridare invano al goal. Finisce 3-3, tutti contenti o quasi.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Pippo Inzaghi si sfoga su Instagram
Pippo Inzaghi si sfoga su Instagram
B, stop per sette calciatori e un medico
B, stop per sette calciatori e un medico
Campedelli:
Campedelli: "Noi contro tutti"
Serie A, 10 squalificati
Serie A, 10 squalificati
Danneggiamenti allo Stadium, Inter multata
Danneggiamenti allo Stadium, Inter multata
Parma, Stefano Fiore è stupefatto
Parma, Stefano Fiore è stupefatto
Nervi tesi a Benevento, nuovo vertice Vigorito-Foggia
Nervi tesi a Benevento, nuovo vertice Vigorito-Foggia
Milan, Cassano dice la sua su Higuain e Ibrahimovic
Milan, Cassano dice la sua su Higuain e Ibrahimovic
Giorgio Chiellini alla conquista dell'Europa
Giorgio Chiellini alla conquista dell'Europa
 
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk