Ciofani: "Palermo? Solo chiacchiere"

"Siamo in serie A e lo abbiamo meritato"

ciofani

"In due anni abbiamo perso due campionati per la differenza reti negli scontri diretti. Le chiacchiere le porta via il vento, abbiamo dimostrato sul campo di aver battuto il Palermo 2-0, ci godiamo la festa, siamo in serie A e lo abbiamo meritato". 

Daniel Ciofani replica cosi' alle polemiche che arrivano da Palermo sul ritorno della finale play-off. Stellone ha parlato di "guerriglia" da parte dei ciociari. "Per me e' una persona speciale, so che e' intelligente e in questo momento le dichiarazioni sono il gioco delle parti - commenta ancora l'attaccante ai microfoni di Sky Sport - Le nostre sono piu' tranquille perche' festeggiamo, le loro sono piene di rancore e rammarico ma il mister deve rammaricarsi sllo perche' la sua squadra non ha messo in campo quella guerriglia, che e' una cosa normalissima in una finale, perche' per i valori tecnici che il Palermo ha, l'avrebbe spuntata. Stellone sapeva cosa questo gruppo sarebbe riuscito a mettere in campo in casa", sono le parole riportate dall'Ansa

ARTICOLI CORRELATI:

Wanda Nara al contrattacco, Marotta risponde
Wanda Nara al contrattacco, Marotta risponde
D, Bari e Lecco in doppia cifra di vantaggio
D, Bari e Lecco in doppia cifra di vantaggio
C, Pordenone e Juve Stabia frenano ancora
C, Pordenone e Juve Stabia frenano ancora
Lecce insuperabile, Grosso si salva
Lecce insuperabile, Grosso si salva
Ancelotti impietoso:
Ancelotti impietoso: "Risultato inaccettabile"
Inter-Sampdoria: Pagelloide nerazzurro
Inter-Sampdoria: Pagelloide nerazzurro
Walter Mazzarri non sa darsi pace
Walter Mazzarri non sa darsi pace
Santacroce:
Santacroce: "Mi sono vergognato"
Napoli ingrigito: Torino in salvo
Napoli ingrigito: Torino in salvo
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica