Carlo Ancelotti non è pentito

Il tecnico del Napoli commenta il tracollo contro il Liverpool: "Fatta la partita che dovevamo fare, ci servirà per crescere".

Ancelotti

Serataccia per il Napoli, travolto a Dublino per 5-0 dal Liverpool. Dopo il lungo ritiro di Dimaro e una serie di test poco indicativi, per Ancelotti è un brusco risveglio. Il tecnico emiliano, però, intervistato da 'Sky Sport', non drammatizza: “È normale che sconfitte così diano fastidio. Brucia sempre perdere, ma fiducia ed entusiasmo ci sono e ci saranno". 

E neppure rinnega l’approccio alla partita, fotografando poi i problemi della squadra: "Abbiamo impostato la partita cercando di giocarcela a viso aperto, era giusto fare così, fare una gara difensiva non ci sarebbe servito. Abbiamo incontrato delle difficoltà, perdendo tanti palloni in uscita. Alcune cose sono state ben fatte, altre meno, ma ci servirà per crescere. I valori ci sono, ci sono problemi tecnico-tattici da sistemare, come la velocità nella costruzione, ma le figuracce è meglio farle ora che tra un mese".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, tre turni di stop per Ola Aina
Serie A, tre turni di stop per Ola Aina
Cori contro Kessié: la decisione del Giudice
Cori contro Kessié: la decisione del Giudice
Dodici squalificati in serie B
Dodici squalificati in serie B
Benevento-Spezia resta sub iudice
Benevento-Spezia resta sub iudice
Faggiano:
Faggiano: "Ci dobbiamo svegliare"
Indagine su Ronaldo: c'è ottimismo
Indagine su Ronaldo: c'è ottimismo
Chiesa:
Chiesa: "Voglio vincere con l'Italia"
Milan, sanzioni in arrivo per Kessié e Biglia
Milan, sanzioni in arrivo per Kessié e Biglia
Parma, l'agente di Dezi accusa
Parma, l'agente di Dezi accusa
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica