Carlo Ancelotti non è pentito

Il tecnico del Napoli commenta il tracollo contro il Liverpool: "Fatta la partita che dovevamo fare, ci servirà per crescere".

Ancelotti

Serataccia per il Napoli, travolto a Dublino per 5-0 dal Liverpool. Dopo il lungo ritiro di Dimaro e una serie di test poco indicativi, per Ancelotti è un brusco risveglio. Il tecnico emiliano, però, intervistato da 'Sky Sport', non drammatizza: “È normale che sconfitte così diano fastidio. Brucia sempre perdere, ma fiducia ed entusiasmo ci sono e ci saranno". 

E neppure rinnega l’approccio alla partita, fotografando poi i problemi della squadra: "Abbiamo impostato la partita cercando di giocarcela a viso aperto, era giusto fare così, fare una gara difensiva non ci sarebbe servito. Abbiamo incontrato delle difficoltà, perdendo tanti palloni in uscita. Alcune cose sono state ben fatte, altre meno, ma ci servirà per crescere. I valori ci sono, ci sono problemi tecnico-tattici da sistemare, come la velocità nella costruzione, ma le figuracce è meglio farle ora che tra un mese".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Frosinone, Longo chiede tempo
Frosinone, Longo chiede tempo
Gasperini esalta Gomez:
Gasperini esalta Gomez: "E' il nostro CR7"
Papu show, poker dell'Atalanta sul Frosinone
Papu show, poker dell'Atalanta sul Frosinone
Sassuolo:
Sassuolo: "Spalletti sia onesto"
I calciatori:
I calciatori: "Serie B da rinviare"
Praet, problema al ginocchio
Praet, problema al ginocchio
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman