Buffon, Sergio Brio va controcorrente

L'ex difensore della Juventus è critico sul possibile approdo dell'ex portiere della Juventus in un altro top club europeo.

L’annuncio di Gigi Buffon, pronto a proseguire la carriera all’estero dopo aver dato l’addio alla Juventus, non ha incrinato l’amore infinito del popolo bianconero nei confronti del portierone. Al momento, le emozioni per la partita del commiato contro il Verona superano i timori che il "Capitano dei capitani" possa sfidare la Juventus in Champions, magari con la maglia del Paris Saint-Germain. Così la scelta di Buffon è stata appoggiata dalla maggior parte dei tifosi bianconeri e degli ex giocatori, ma con qualche eccezione.

Come quella rappresentata da Sergio Brio, al contrario piuttosto critico con l’ormai ex capitano della Juventus: "Se ha deciso di continuare vuol dire che si sente di farlo, l'importante è non cadere nel ridicolo. Credo comunque che un altro anno lo possa fare” ha detto l’ex difensore e vice allenatore della Juventus al Coni a margine della presentazione del progetto 'BeAlive'.

Chiaro anche il punto di vista su Allegri, che sembra deciso a restare a Torino: “Il percorso di Allegri è stato fantastico, ma io credo che dovrebbe fermarsi alla Juventus – il parere di Brio - Se fossi in lui ci penserei bene prima di andare via: in Champions ci sono 4-5 squadre più forti, se rimanesse dovrebbe battere i pugni per farsi prendere giocatori di prima fascia".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Quattordici gli squalificati in Serie C
Quattordici gli squalificati in Serie C
La Roma piange il mito Manfredini
La Roma piange il mito Manfredini
Criscito:
Criscito: "Piatek ha fatto metà dei gol..."
Genoa-Milan: Pagelloide rossonero
Genoa-Milan: Pagelloide rossonero
Senza Higuain il Milan vola: 2-0
Senza Higuain il Milan vola: 2-0
Guaio Milan, Zapata va ko
Guaio Milan, Zapata va ko
Cristiana Capotondi archivia le squadre B
Cristiana Capotondi archivia le squadre B
Pro Vercelli al comando, Pordenone e Juve Stabia ok
Pro Vercelli al comando, Pordenone e Juve Stabia ok
Higuain-Gattuso, il retroscena dell'incontro
Higuain-Gattuso, il retroscena dell'incontro
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi