Brutta Roma a Ferrara: la Spal vince 2-1

Dopo il gol di Fares arrivano due rigori: a Perotti risponde Petagna.

Spal-Roma 2-1 costituisce la prima sconfitta di Claudio Ranieri da quando è tornato ad allenare la formazione giallorossa. Una sconfitta pesante per i capitolini, specie nell'ottica della rincorsa alla Champions League: il quarto posto dell'Inter resta infatti lontano 3 punti, il terzo del Milan 4.

Loading...

Formazione rimaneggiata per la Roma e Spal arrembante, che passa al 22' grazie a Fares, a segno di testa su assist di Cionek. E gli estensi vanno al riposo in vantaggio, grazie anche a un ottimo Viviano e nonostante le occasioni di Schick, Dzeko e El Shaarawy. Ranieri getta nella mischia Perotti e Zaniolo e il cambio sembra pagare: al 52' Zaniolo pesca in area Dzeko, che viene steso in area da Cionek. Viene assegnato un rigore, che Perotti trasforma.

La Roma riacciuffa la partita, ma solo per 5 minuti. Quelli che trascorrono prima che Juan Jesus abbatta in area Petagna: è un altro rigore, e lo stesso ex atalantino lo realizza. I giallorossi ci provano ancora, ma Viviano è provvidenziale su Dzeko. E la Roma perde, con la consapevolezza che la Champions è un po' più lontana.

ARTICOLI CORRELATI:

Milan-Lazio, il Pagelloide rossonero
Milan-Lazio, il Pagelloide rossonero
Inzaghi:
Inzaghi: "Finale strameritata"
Prodezza di Vitali, Brescia esulta allo scadere
Prodezza di Vitali, Brescia esulta allo scadere
Lazio in finale, il Milan sprofonda
Lazio in finale, il Milan sprofonda
Il Monza vince il primo round: Viterbese rimontata
Il Monza vince il primo round: Viterbese rimontata
Torino, scontro totale tra Urbano Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Urbano Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Cairo e Petrachi
Torino, scontro totale tra Cairo e Petrachi
Juventus, torna Chiellini
Juventus, torna Chiellini
Petagna:
Petagna: "Grazie a Semplici"
 
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer