Bruno Tedino cancella gli alibi

L'allenatore del Palermo commenta il tracollo interno contro il Cittadella: "Ci siamo persi dopo un buon primo tempo".

Tedino

Seconda sconfitta nelle ultime tre partite casalinghe per il Palermo, che cede il primo posto alla coppia Bari-Parma.

Lo 0-3 contro il Cittadella potrebbe giustificarsi con la paura per le ultime vicende societarie e la richiesta di fallimento o per un rigore non concesso su Nestorovski nel primo tempo, ma Bruno Tedino cancella subito ogni alibi: 

“I problemi della proprietà non c’entrano nulla – ha detto l’ex tecnico del Pordenone a Sky Sport - Chi scende in campo deve onorare questa maglia. Lo abbiamo fatto nella prima mezz’ora giocando bene, poi ci siamo disuniti sbagliando molto”.

“Il Cittadella è una squadra forte, è stato più squadra di noi, ha avuto più fame mostrando più voglia di vincere. Siamo stati poco incisivi, poco cattivi. Ringraziamo i tifosi che ci sono sempre stati vicino, toccava a noi trascinarli. Dispiace per aver offerto una prova sottotono e sottoritmo".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Inter-Udinese: Pagelloide nerazzurro
Inter-Udinese: Pagelloide nerazzurro
Mazzarri:
Mazzarri: "C'erano uno-due rigori per noi"
Allegri:
Allegri: "Una vittoria importante"
Torino-Juventus: Pagelloide granata
Torino-Juventus: Pagelloide granata
Ronaldo segna il gol bianconero numero 5000
Ronaldo segna il gol bianconero numero 5000
Torino-Juventus: Pagelloide bianconero
Torino-Juventus: Pagelloide bianconero
Ronaldo decide anche il derby, steso il Toro
Ronaldo decide anche il derby, steso il Toro
Spalletti:
Spalletti: "C'era da mandare un segnale"
Inter-Udinese: pagelloide bianconero
Inter-Udinese: pagelloide bianconero
 
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk