Bologna, Donadoni: “La Juventus è feroce”

Rossoblù travolti in casa dalla squadra di Allegri, il tecnico non recrimina: "Potevamo fare di più, ma sono fortissimi".

Nulla da fare per il Bologna, che cede nettamente in casa alla Juventus subendo la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di Milano.

Il tecnico rossoblù Roberto Donadoni ha commentato la gara ai microfoni di Premium Sport riconoscendo il gap tra le due squadre:

“Abbiamo affrontato una squadra che voleva vincere a tutti i costi con grande forza e con grande veemenza, anche se nel primo tempo abbiamo subito tre tiri in porta subendo due gol.. E l’hanno fatto. Questa sconfitta, affrontare giocatori di questo calibro deve essere da insegnamento per noi. Non ci siamo mai tirati indietro, hanno segnato su punizione che potevamo evitare di concedere dopo 15 minuti. Avremmo dovuto limitarli il più possibili, e concretizzare le poche occasioni che ci sono capitate. Ma oggi la Juve ha giocato con così tanta forza che non sarebbe stato facile per nessuno. Dobbiamo avere più convinzione che determinate giocate le si possono fare senza preoccuparsi troppo della forza dell’avversario”

All’esperto tecnico rossoblù viene poi chiesto un parere sul momento di smarrimento attraversato dal Milan, che ha battuto il Bologna proprio settimana scorsa, e sulla forza della Juventus: 
“Mi dispiace di più per la sconfitta di domenica scorsa contro il Milan. Poi ognuno fa i propri ragionamenti e le proprie considerazioni e cerca di portare avanti al meglio la propria situazione. La squadra più forte affrontata tra le prime quattro in classifica? La Juve mi ha veramente impressionato. A differenza di un mese fa alla grande qualità ha aggiunto una convinzione feroce in tutti i suoi uomini”

ARTICOLI CORRELATI:

Donadoni:
Donadoni: "Volata scudetto avvincente"
Cremonese, Mandorlini sostituisce Tesser
Cremonese, Mandorlini sostituisce Tesser
Semplici vota sempre Juve
Semplici vota sempre Juve
Altro autogol di Borriello sui social
Altro autogol di Borriello sui social
Azzurri, contattato Carlo Ancelotti
Azzurri, contattato Carlo Ancelotti
Pecchia prova a non abbattersi
Pecchia prova a non abbattersi
 
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton