Bigon spiega il fattore Mihajlovic

Il direttore sportivo del Bologna parla del forte impatto avuto dal tecnico serbo, vittorioso in casa dell'Inter alla prima dopo l'esonero di Inzaghi.

Neppure il più ottimista dei tifosi poteva immaginare che il debutto-bis di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna, dieci anni dopo la fine della prima esperienza, potesse essere così trionfale.

I rossoblù a secco di successi da fine settembre hanno violato il campo dell’Inter rilanciandosi prepotentemente nella corsa alla salvezza, complici anche gli altri risultati.

A parlarne è stato il ds Riccardo Bigon, che si è soffermato anche sul sofferto esonero di Inzaghi: "Nella mia carriera l'esonero di un allenatore è un fatto molto raro. Inzaghi al di là del fatto si essere un tecnico molto preparato e scrupoloso è una persona straordinaria, con grandi valori e mi è dispiaciuto che sia dovuto andare via. Ma ci sono determinate situazioni in cui paga l'allenatore. Noi abbiamo cercato di portare avanti un progetto in cui credevo io e anche il mister, ma ora abbiamo cambiato pagina ed è arrivato Mihajlovic che non ci ha pensato un istante a dire di sì, convinto di potercela fare e questa sua carica l'ha avvertita anche la squadra".

"Vincere in casa dell'Inter non era prevedibile, soprattutto visto il momento che stavamo passando - ha aggiunto l'ex dirigente del Napoli - Ma il calcio è bello anche per questo e il mister è riuscito a dare una spinta psicologica alla squadra che ci ha dato dentro conquistando una vittoria molto importante". 

ARTICOLI CORRELATI:

Cesena, spunta un big per l'attacco
Cesena, spunta un big per l'attacco
Mondiali femminili, Canada agli ottavi
Mondiali femminili, Canada agli ottavi
Il Trapani torna in Serie B
Il Trapani torna in Serie B
Mondiale Under 20, vince l'Ucraina
Mondiale Under 20, vince l'Ucraina
Di Biagio ha sciolto il dubbio tra i pali
Di Biagio ha sciolto il dubbio tra i pali
Mondiali femminili, tris dell'Olanda
Mondiali femminili, tris dell'Olanda
Batistuta:
Batistuta: "Ho parlato con Commisso, ci sono"
Under 20 sfortunata, trionfa l'Ecuador
Under 20 sfortunata, trionfa l'Ecuador
Bertolini esalta l'Italia:
Bertolini esalta l'Italia: "Questa era la partita"
 
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018