Bernardeschi gela la Fiorentina, la Juventus torna prima

I bianconeri espugnano il Franchi (0-2). Apre l'ex, chiude Higuain. Polemiche per un rigore assegnato e revocato ai viola.

Fiorentina-Juventus 0-2 riporta i bianconeri momentaneamente in testa alla serie A, nella serata che ha regalato al pubblico di fede viola due beffe oltre al danno della sconfitta contro i rivali di sempre. A sbloccare il punteggio è stato infatti l'ex più odiato, Federico Bernardeschi. E' avvenuto al 57' minuto su un calcio di punizione su cui è stata evidente la complicità di Sportiello.

Il primo tempo era stato dominato dalla tensione e dalle polemiche. Poche occasioni da gol fino al 18', quando l'arbitro Guida ha assegnato un rigore alla Fiorentina per deviazione con il braccio di Chiellini. Il rigore è stato però revocato ben quattro minuti dopo per intervento del Var Fabbri, che ha visto un fuorigioco (che c'era) di Benassi. Al 40' era poi arrivato il palo per la Fiorentina, colpito dal bravo Gil Dias.

Nella ripresa, dopo il vantaggio di Bernardeschi, Buffon si è superato su Thereau. Quindi, all'85', il raddoppio firmato da Gonzalo Higuain, gelido a battere Sportiello dopo un lancio filtrante da parte di Chiellini.

ARTICOLI CORRELATI:

Inter-Rapid Vienna: Pagelloide nerazzurro
Inter-Rapid Vienna: Pagelloide nerazzurro
Spalletti parla dell'Inter, non di Icardi
Spalletti parla dell'Inter, non di Icardi
Handanovic racconta cosa significa essere capitano
Handanovic racconta cosa significa essere capitano
Icardi guarda una grande Inter: poker al Rapid Vienna
Icardi guarda una grande Inter: poker al Rapid Vienna
Il Napoli sorride con Verdi e Ounas: Zurigo ko
Il Napoli sorride con Verdi e Ounas: Zurigo ko
Gabbiadini:
Gabbiadini: "Possiamo fare cose importanti"
Zola di nuovo in ospedale: operato
Zola di nuovo in ospedale: operato
Gattuso:
Gattuso: "Leonardo sa cosa voglio"
Lazio, Luis Alberto punta il Milan
Lazio, Luis Alberto punta il Milan
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica