Baroni: "Ci siamo liberati di un peso"

Il tecnico del Frosinone è tornato sulle due vittorie consecutive dei ciociari.

baroni

Il tecnico del Frosinone Marco Baroni a MC Sport è tornato sulle due vittorie consecutive dei ciociari che hanno riacceso la speranza: "La prima vittoria con il Parma ci ha liberato da un peso, i tre punti danno sempre fiducia. Non dobbiamo guardare la classifica e giocare ogni partita come se fosse una finale".

La crescita di Pinamonti: "È un giocatore forte, giovane, ma soprattutto ha un'attenzione nel lavoro quotidiano straordinaria. Questo ragazzo può avere dei margini di crescita inimmaginabili. È un piacere lavorare con questo ragazzo, che ha una testa da grande professionista e sta raccogliendo i frutti di una stagione importante".

Ora servono altre imprese: "Domenica contro l'Inter dovremmo provare a fare la partita perfetta. Icardi? Uno degli attaccanti più forti in circolazione, speravo che la diatriba con l'Inter terminasse dopo la nostra gara...".


ARTICOLI CORRELATI:

Petriccione:
Petriccione: "Il Lecce non si snaturerà"
Roberto D'Aversa sprona il Parma
Roberto D'Aversa sprona il Parma
L'Inter retrocede Icardi: ecco il nuovo numero di maglia
L'Inter retrocede Icardi: ecco il nuovo numero di maglia
Spal, Petagna suona la carica
Spal, Petagna suona la carica
Gigi Simoni, la moglie:
Gigi Simoni, la moglie: "Sta lottando"
Roma, Fonseca:
Roma, Fonseca: "Trofeo in due-tre anni"
Riecco Maxi Lopez: giocherà nel Crotone
Riecco Maxi Lopez: giocherà nel Crotone
Antenucci:
Antenucci: "In C soltanto a Bari"
Pisa-Benevento: le probabili formazioni
Pisa-Benevento: le probabili formazioni
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman