Ballardini: "La strada è lunga"

"L'aspetto più importante sul quale lavorare è la testa"

Il tecnico del Genoa Davide Ballardini ha commentato soddisfatto il suo esordio con vittoria sulla panchina del Grifone a Crotone: "Nel primo tempo abbiamo creato molto e potevamo fare anche più di un gol. Nella ripresa abbiamo sofferto un pochino e potevamo fare meglio in alcune ripartenze. Dobbiamo migliorare in tutti gli aspetti, sia in quello offensivo, sia nel gioco e sia sull’aggressione difensiva".

"L'aspetto più importante sul quale lavorare però è la testa. Cosa è cambiato con il mio arrivo? Non è successo niente di particolare, abbiamo fatto il nostro lavoro con le nostre idee: questo è quello che vogliamo trasmettere ai giocatori ma la strada è ancora molto lunga", le sue parole a Premium.

ARTICOLI CORRELATI:

Gervinho irresistibile, Parma da Europa
Gervinho irresistibile, Parma da Europa
De Canio, l'esonero bis è quello giusto
De Canio, l'esonero bis è quello giusto
Di Francesco fa la diagnosi di Under
Di Francesco fa la diagnosi di Under
Roma-Torino: Pagelloide giallorosso
Roma-Torino: Pagelloide giallorosso
Walter Mazzarri ne ha per tutti
Walter Mazzarri ne ha per tutti
Zaniolo fa grande la Roma, Toro domato
Zaniolo fa grande la Roma, Toro domato
Roma-Torino: Pagelloide granata
Roma-Torino: Pagelloide granata
Baroni:
Baroni: "Mercato? Se ne stanno occupando..."
Genoa-Milan, le probabili formazioni
Genoa-Milan, le probabili formazioni
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi