Ancelotti tuona: "Dobbiamo svegliarci"

La delusione dell'allenatore del Napoli dopo il pareggio contro il Genoa: "Avremmo voluto dare fastidio alla Juventus".

Ancelotti

Il sogno di lottare per lo scudetto è svanito già da tempo, ma questo non basta a Carlo Ancelotti per giustificare la prestazione della squadra contro il Genoa e il calo di rendimento degli ultimi tempi.

Il distacco dalla Juventus è salito a 20 punti, decisamente troppi vista la qualità dell’organico degli azzurri.

Il tecnico emiliano non è stato tenero nel commentare la partita contro i rossoblù ai microfoni di 'Sky Sport': “Purtroppo è un periodo in cui difendiamo male, in undici contro dieci non si possono commettere certe distrazioni. Finché non torneremo a controllare la partita e a pressare in modo organizzato non saremo quelli di una volta”.

La classifica è un macigno e le prospettive in vista dell’Europa League contro l’Arsenal non sono rosee: “Se giocheremo così a Londra sarà difficile fare risultato – ha tuonato Ancelotti, che ha poi stilato un primo bilancio del campionato del Napoli – Avremmo voluto stare più attaccati alla Juventus, ma abbiamo perso molti punti in particolare nelle ultime partite. Loro hanno fatto cose straordinarie, ma il nostro obiettivo era arrivare a 80 punti e se non ci svegliamo non ce la faremo”.

Chiusura sul futuro di Insigne: “Il nostro obiettivo è tenere tutti i giocatori più forti”.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Italia, ecco le 23 per il Mondiale
Italia, ecco le 23 per il Mondiale
Bucchi dimentica la prima vittoria
Bucchi dimentica la prima vittoria
Crisi Fiorentina, la mossa della curva
Crisi Fiorentina, la mossa della curva
Pradè avverte il Cagliari
Pradè avverte il Cagliari
Caso Mayorga, rintracciato l'indirizzo di CR7
Caso Mayorga, rintracciato l'indirizzo di CR7
Milan, Piatek per il record e la Champions
Milan, Piatek per il record e la Champions
Spal-Milan, le probabili formazioni
Spal-Milan, le probabili formazioni
Lippi torna ad allenare la Cina
Lippi torna ad allenare la Cina
Pjanic rende merito ad Allegri
Pjanic rende merito ad Allegri
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta