Altafini: “Napoli, non è facile tenere testa alla Juventus”

L'ex attaccante di azzurri e bianconeri analizza la loro sfida a caccia dello scudetto.

José Altafini, campione del Mondo nel 1958 con il Brasile, stella del Milan che fu la prima squadra italiana a vincere la prima Coppa dei Campioni, fuoriclasse di Juventus e Napoli, è intervenuto in esclusiva a Tele Radio Stereo 92.7:

"Il Napoli ha avuto nella sua storia una grande possibilità, quella dei tempi di Maradona. In quel momento bisognava fare il salto di qualità, i presupposti c'erano. Si è mancata una grande occasione. Quella di aprire un grande ciclo fatto di vittorie in più anni – ha rilevato il leggendario attaccante brasiliano -. Ora il Napoli gioca bene, ma non è semplice tenere testa a questa Juventus, che anche quando vive delusioni cocenti come quella di Madrid, sa rialzarsi e vincere senza problemi una partita decisiva in campionato".

"Mi piace il bel calcio, sono tifoso del Barcellona, apprezzo chi gioca bene ma si deve anche vincere. Vedo volentieri il Real Madrid, amo la Champions League, fui il primo a vincerla con il mio Milan, nel 1963 contro il Benfica, per questo reputo una grande impresa quella fatta dalla Roma con il Barcellona di Messi", ha aggiunto il vincitore del Mondiale di Svezia 1958.

ARTICOLI CORRELATI:

Inter, si ferma Nainggolan
Inter, si ferma Nainggolan
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Asamoah spiega il suo passaggio all'Inter
Corrado:
Corrado: "E' giusto provarci"
A Crotone c'è fiducia per la A
A Crotone c'è fiducia per la A
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
D'Aversa mette i puntini sulle 'i'
Galano, il Parma vuole chiudere
Galano, il Parma vuole chiudere
 
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman