Virtus, Sacripanti spiega cosa sta succedendo

"Una volta, quando le cose andavano male ne discutevano in tre al bar...".

sacripanti

Conferenza stampa complicata alla vigilia del match di campionato contro Cantù per Stefano Sacripanti, che, dato sull'orlo dell'esonero in settimana, è ancora sulla panchina della Virtus.

"Io penso alle cose in campo, non a quello che succede intorno, Certo, ci ha sorpreso questo clamore, ma la società mi ha detto che le voci non hanno nessuna base. Non posso dire altro, io mi concentro sul mio lavoro, sono orgogliosissimo di allenare la Virtus e rappresentare i tantissimi tifosi che hanno tutto questo affetto verso di noi. Poi siamo professionisti, viviamo sotto pressione, e sorridendo dico che mia madre mi consigliava sempre di andare a lavorare in banca... L’extra campo non ci deve riguardare, noi dobbiamo dare noi stessi sul campo. Ma ho la rassicurazione della società, questo mi mette nella condizione di lavorare con dedizione".

"Noi dobbiamo essere bravi a vincere, tutto qui. Una volta, quando le cose andavano male ne discutevano in tre al bar. Ora ci sono i forum, i social, e da dieci si diventa in cento e più, tutto si allarga a macchia d’olio: dobbiamo adeguarci, ma la società mi ha confermato la fiducia. Spero di essere ancora più bravo in panchina e che la squadra sia concentrata sugli impegni

ARTICOLI CORRELATI:

Virtus, a volte ritornano?
Virtus, a volte ritornano?
Sassari sul velluto, Brindisi domata
Sassari sul velluto, Brindisi domata
Micov:
Micov: "Una sconfitta terribile"
Milano cade in casa con Avellino
Milano cade in casa con Avellino
Alibegovic stronca Mancinelli
Alibegovic stronca Mancinelli
Abass non vede un'Olimpia da scudetto
Abass non vede un'Olimpia da scudetto
Cinciarini esclude la
Cinciarini esclude la "James-dipendenza"
Eurolega, la finale sarà CSKA-Efes
Eurolega, la finale sarà CSKA-Efes
Incredibile Efes, è in finale di Eurolega
Incredibile Efes, è in finale di Eurolega
 
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer