Trento corsara, finale vicina

E’ ancora grande Trento in Eurocup. La Dolomiti Energia gioca una partita d’autorità sul campo dello Strasburgo, vince per 74-68 e si avvicina ad un’incredibile finale, anche se tra otto giorni al PalaTrento ci sarà sicuramente da soffrire. La squadra di Buscaglia sembra Golden State nei primi 13 minuti, quando segna 36 punti e vola anche a +20, con percentuali irreali dal campo e 7/7 da 3 punti. Poi la squadra di casa reagisce, piazza un 17-0, ma l’Aquila non perde la calma e resta sempre avanti, seppur di poco, portando a casa un successo molto prezioso. Quattro uomini in doppia cifra, Wright e Pascolo sontuosi, in una serata difficile per Sutton. 
 
L’inizio di partita è da sogno per la formazione italiana. La difesa blocca l’attacco avversario, dall’altra parte è una grandinata di triple, con Wright e Forray e la doppia cifra di vantaggio è firmata da Lockett  quando deve ancora finire il primo quarto (13-23 all’8’). Tutti portano il loro mattoncino, con il post basso di Pascolo, i recuperi ed i canestri di Flaccadori ed il tabellone segna un incredibile 16-36 al 13’. Non può andare avanti così ed i padroni di casa si scuotono con Fofana: il lungo segna un paio di canestri per rompere l’emorragia, sale di tono la difesa e Trento va un po’ in confusione. Non entrano più le triple, c’è qualche persa di troppo ed è 17-0 interno per una gara riaperta (33-36 al 17’).
 
Flaccadori interrompe finalmente il parziale transalpino, però Weems è caldissimo ed è anche -2 per lo Strasburgo in avvio di ripresa, con i francesi che hanno alcune occasioni per completare definitivamente la rimonta. I palloni, però, non entrano ed arriva il minuto alla Poeta: cinque punti in fila, poi un fade-away super di Pascolo e la Dolomiti Energia riprende un po’ di margine, arrivando nuovamente in doppia cifra di vantaggio (51-61 al 31’) in avvio di ultimo periodo. Poi è grande sofferenza, perché inizia a farsi sentire un po’ di stanchezza, ed i francesi si riavvicinano con Beaubois. Il finale è una serie di liberi da una parte e dall’altra, poi Poeta e Pascolo fanno 4-0 negli ultimi 20 secondi e Trento chiude con un preziosissimo +6. Applausi, il volo dell'Aquila continua.
 
In collaborazione con basketissimo.com

ARTICOLI CORRELATI:

Due variazioni per Trieste
Due variazioni per Trieste
Sasha Djordjevic chiede aiuto ai tifosi
Sasha Djordjevic chiede aiuto ai tifosi
Una sola multata in serie A
Una sola multata in serie A
La Pallacanestro Trieste incontra i Miami Heat
La Pallacanestro Trieste incontra i Miami Heat
Ricci:
Ricci: "Mai in una squadra così forte"
Brienza chiede scusa ai tifosi
Brienza chiede scusa ai tifosi
Messina:
Messina: "In difesa ne abbiamo fatte di tutti i colori"
Frank Vitucci esalta la mentalità di Brindisi
Frank Vitucci esalta la mentalità di Brindisi
Marino esulta:
Marino esulta: "Data storica, grazie tifosi"
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina