Stai in Campana - 9 aprile 2016

E' un basket sulfureo. L'Armani si è fatto una vacanza in Sicilia, mantiene il primo posto ma ha già fallito questa stagione  in tre eventi: la Supercoppa, l'Euroleague (ko al primo turno, un doppio passo indietro) e nei quarti contro Trento in Eurocup. 
All'inizio di settimana Villanova ha vinto a sorpresa contro North Carolina, favoritissima,  il titolo NCAA, il secondo della sua storia, e l'italo americano Ryan Arcidiacono è stato proclamato MVP davanti a 80 milioni di telespettatori. Se avesse segnato lui il canestro invece di passare la palla a Jenkins, sarebbe diventato probabilmente uno dei primi 15-20 del draft, però è stato premiato il suo coraggio da fighter, la testa quadrata, e anche il colore della pelle, perchè nel ruolo di guardia i bianchi son sempre meno.  
Un bel colpo per la pallacanestro italiana che gli aveva fatto indossare la maglia azzurra con la Sperimentale due anni fa in Cina. Ma due più due nel "Basket Spaghetti" difficilmente fanno ormai quattro, perchè al momento di invitarlo al collegiale della nazionale si è scoperto che il passaporto italiano non c'era, e in Cina aveva giocato come americano. E quindi per ora è eleggibile per il draft e teoricamente per gli Usa, ma non per l'Olimpiade perchè nel suo ruolo avrebbe davanti almeno 30-40 giocatori, ma non è detto che diventi un giocatore come Stockton. E se la NCAA indagasse sui biglietti aerei pagati dalla Fip al tempo, sarebbe una cosa imbarazzanti. E' già avvenuto per altri casi. Meno male che "Arcy" non tornerà a Villanova se non per il ritiro della maglia fra qualche anno.
A proposito di eleggibilità, Marco Tajana che ha fatto dei Knight un cammeo unico nel basket, con 70 sponsor che riflettono l'economia del territorio  legnanese (viene venduta persino una birra col loro marchio), la tradizione e la storia locale che rivive anche nel Palio (da qui un mini-torneo nel Castello Visconteo con le 8 città paliesche d'Itala comprese Siena e Asti), è stato scelto in Lombardia per entrare nella squadra di Gianni Petrucci per il mandato post-olimpico. Non ha ancora 50 anni e una passione senza limiti, ma capacità impreditoriali uniche, ma il suo pallino sono le centinaia di giovani he danno lustro a questo nuovo polo affermatasi una terra laboriosa come l'Alto Milanese. Dove sei  incastrato nel triangolo Milano-Varese-Cantù. Hanno votato per lui anche quelli che potevano sgambettarlo. Presentandolo a Petrucci, il presidente regionale Alberto Mattoli, colui che ha fatto con Recalcati un sodalizio prestigioso in azzurro, ha detto: "E' completo, fa attività giovanile, è come il sottoscritto 35 anni e volevamo premiare quella parte di regione che va da viale Certosa alla Svizzera e si chiama Alto Milanese"
A proposito di eleggibilità,  ci sarebbe da capire perchè mai la Lega abbia invece affidato la scelta del presidente (anche se Marino non vuole andarsene, almeno prima di giugno scadenza del mandato) a queste  5 figure: Luigi Longhi (Trento), Stefano Sardara (Sassari), Borsatti (Vanoli Cremona), Giulio Iozzelli (Pistoia) e Anna Cremascoli. Non tutti sono presidenti, e l'ing.C remascoli  era già uscita ufficialmente dal basket fra le polemiche. Non ha più cariche, con tutta la stima in molti si chiedono la ragione di questo ritorno. La situazione si ingarbuglia o si dipana?
Meno male che i tre messi inviati a Roma dalla Lega all'inizio di settimana per ricucire lo strappo, hanno trovato un Petrucci rabbonito. Forse perchè nel frattempo Reggio Emilia è andata Canossa in silenzio, meno spaventata dalla penale di 300-400 mila euro che l'Euroleague avrebbe chiesto per il mancato rispetto degli accordi, che di vedersi fuori.  
Questi 5 scrutinatori (saggi è una parola grossa...)  si ritroveranno il 13 per esprimere un orientamento. Bologna è molto attiva nelle proposte,  come sempre qualcuno cerca di prendersi dei vantaggi sul momento senza capire che prima di scegliere il candidato  i club dovrebbero cominciare a pensare cosa vogliono fare da grandi. E suggerisco loro un bel saggio, la lettura della "Storia Sociale della Pallacanestro Italiana",  che ha ripreso molti dei miei editoriali ai tempi di Superbasket tracciando questa conclusione:  per far  da sponda alla Fip,  la Lega ha fatto perdere al basket la sua creatività dhe avea permesso di distinguersi da altri sport e il boom anni ottanta-novanta. E si sa che chi non cresce regredisce, come è successo al basket italiano. Con un bravo mediatore, sarebbe l'occasione per mettersi in proprio, senza drammi,  come avrebbero dovuto fare già 15-20 anni da fare, garantendo alla Fip i giocatori alla nazionale e l'attività di controllo,  ma  gestendo  ogni attività e settore nell'interesse generale, e non lamentarsi e andare in campo a protestare per gli arbitraggi. Per primo il suo presidente pagato e sfiduciato.  
 
QUESTION TIME?
 
- Dopo il titolo NCAA Ryan Arcidiacono  è stato contattato dalla Fip per farlo venire in Italia, lui non avrebbe mai risposto: sapete il perchè?
- Salta fuori che il MVP  di Villanova ha giocato due anni fa con la sperimentale azzurra in Cina sena avere il passaporto italiano, sembra che la FIP non abbia avvisato preventivamente la NCAA e la FIBA: grane grosse in vista per la Fip ?
- Il contatto fra la Fip e "Arcy" risale ai tempi di Meneghin-Pianigiani, ma nel 2014  in Cina c'era già il presidente era Petrucci: era stato informato  di questa operazione delicata considerate le norme dei colleges che impediscono persino biglietti pagati per i viaggi?
- Perchè alla stampa che chiedeva se "Arcy"  sarebbe arrivato per il collegiale pre-olimpico, è staro risposto che c'erano problemi burocratici?
- Forse molti club di A ancora non lo sanno ancora:  patron Landi di Reggio Emilia avrebbe telefonato a Petrucci per tirarsi indietro. non dicevamo forse  che Canossa è a pochi km ?
-Per le altre due Sassari e Trento è forse questione di ore, anche se sembra che l'Euroleague  in forza di una lettera d'intenti firmata spiccherà la penale di 300-400 mila euro?
- In cambio di una "Lega compatta" e di garanzie, come chiede Petrucci,  verrà rinnovata la Convenzione con una revisione delle tasse e in particolare quella salata degli stranieri? 
- Per l'elezione del presidente di Lega il 15 aprile a Bologna il quorum è di 11 voti (tre/quarti dei votanti), scenario sarà mai possibile un accordo nello scenario che vi proponiamo?
 -  La candidatura del direttore operativo della Fiorentina Gianluca Baiesi  per la presidenza di Legabasket nasce da Milano o più verosilmente come sembra da  Bologna molto attiva  da lanciare anche Massimo Righi "ad" di Legavolley?
 - Come mai, sarà per pura coincidenza, lo stesso Baiesi viene dato in uscita dalla Fiorentina bersagliato sui social forum dai tifosi gigliati?
-Non è inoltre pura coincidenza  che il giorno dopo il voto di Lega Baiesi sia relatore in un workshop a Bologna con Scott, il capo delle operazioni  dell'Euroleague e altri illustri ospiti?
- Una coincidenza tira l'altra,  Righi - il quale racconta di essere tifoso Virtus - non è forse ai ferri corti con alcuni presidenti di Legavolley? 
- E se Righi diventa presidente di Legabasket e la moglie oggi direttore generale  di Legavolley  prende il suo posto, come competitors  si giocheranno sponsor e affari  a testa o croce?
- Considerato il successo della web Tv e delle precedenti vendite televisive del "prodotto Legabasket", non sarebbe il caso di affidare lo sviluppo del progetto -  come commissioner o presidente -  al suo inventore Giovanni Palazzi ?
- Non è forse saggia la posizione di Venezia che non agitando candidature dice sì al manager, "ma meglio  se sportivo" in grado di muoversi nei gangli delicati del basket?
- Come mai alcuni club  di A sorpresi di vedere Anna Cremascoli nella commissione designatrice del presidente di Lega non riescono a darsi una risposta tecnica?
- Ma l'ingegnera  milanese non ha forse ceduto la Pall.Cantù dimettendosi da vicepresidente di Lega dopo il caso del tesseramento di JaJuan Johnson?
- Vuoi che mantenga una residua quota di partecipazione e rappresenti Gerasimenko, o quale  co-proponente  di Marino ai suoi tempi, torni in veste di garante degli accordi,  non volendo il brindisino dimettersi dalla presidenza prima della scadenza prevista per giugno?
- Qualcuno si alzerà per chiedere pregiudizialmente a Marino di astenersi dal voto pur essendo anche presidente di Brindisi?
- A proposito delle modalità del voto, si procederà a  scrutinio segreto o per alzata di mano?
- I saggi cui spetterà il 13 aprile valutare le varie candidature per il presidente non dovrebbero essere personaggi terzi e neutrali, che so Gamba, Gabetti, Bulgheroni e perchè 5 non 3, di cui 2 area club ribelli?
- Varese aveva chiesto di ospitare le Final Four di Europe Cup: scelta invece la Francia e si giocherà a Chalon,  il club biancorosso aveva pregato Gianni Petrucci di mettere una buona parola,  in questo giro la FIBA doveva dare un contentino ai francesi?
- Il clima da crociata scatenato dalla Fip in seguito  alla firma di Sassari, Reggio Emilia o Trento ha provocato un gelo federale pagato dai giocatri nella semifinale con Strasburgo ?
-   La defoliazione della Gazzetta è la prima risposta dell'editoriale al comunicato della redazione sull'uscita della Fiat, e non significano forse calo di contenuti e di entusiasmi?
- Circola la notizia che Urbano Cairo voglia acquistare la Gazzetta compresa la Tv, questo significa che Enrico Mentana potrebbe diventare il direttore nel giornale dove il padre era inviato?
- Quali sono le ragioni che hanno spinto la Fip a patrocinare il Masters dell'Università di Siena piuttosto che altri e con un ruolo attivo del suo attachè stampa che guarda caso propone notizie attinenti alla Fip e non al basket in generale?
- Ma con che faccia la Fip invece di incentivare sempre più le politiche giovanili ha cancellato il campionato italiano U14 che la Lombardia organizzava a Bormio?
- C'è forse nella storia del basket un club come i Knight Legnano che al primo anno di A-2 sono riusciti a creare una cordata di  70 sponsor facendo giocare 450 ragazzini?
- Quando ho chiesto dalla Fip se è vero che c'è già un accordo a 5 per il "Petrucci Quater", sapete qual è stata la risposta: "Non  è vero, sono già d'accordo tutte e 18"?
- Sapete quale è la morale della favola? Che nel basket l'unico che ha il posto assicurato per i prossimi quattro anni è Gianni Petrucci il quale va oltre i 70... 
 
LO SAPEVATE? 
 
°Migliori Euroleague fine Top16 - Marcatori: p 19,7 Nando DE COLO (Fra, Cska); Rimbalzi: 8,9 Yannis BOUROUSIS (Gre, Laboral); Assist: 7,9 Thomas HEURTEL (Fra, Efe); Recuperate: 2,0 Nick CALATHES (Usa/Gre, Panathinaikos); Stoppate: 2,1 Epke UDOH (Fenerbahce, Usa)
°Con 38/0 il 30/3/2016 gli Spurs hanno battuto il record stagionale di imbattibilità interna detenuto dai Bulls '95-95 (37/0)
°Koby Bryant ha giocato le due peggiori gare della sua carriera nel corso del farewell tour: 5 punti a Utah (75-123, 1/11  0/4 da3 tl3/3 2a 1re;  -48 peggior scarto Lakers all time, 28/3),  2 punti con gli Heath (102-100 ts,  1/7 0/2 da3 2r 9', 30/3)
°Kobe detiene il recotd della più lunga striscia con 20 punti e +: 53 partite fra il 9/12/1995 e il 3/11/1996, Kevin Durant è arrivato a 60 con i 31 del 31 marzo.
°Questo il termine del contratto triennale di Gallinari (in $): 2015-16: 14 milioni; 2016-17: 15,050,000; 2017-18: 16,100,000. Se viene ceduto nel triennio il salario annuale viene aumentato del 30%, dopo 2 stagioni ha un diritto d'opzione per il buy-out.
°MAURIZIO GHERARDINI è fuori dall’Italia da 10 anni: 7 anni a Toronto coi Raptors (prima come assistant GM, poi come Vice-Presidente), 1 anno a Oklahoma City coi Thunder come consulente, negli ultimi 2 anni a Istanbul con il Fenerbahce al 1° posto nel ranking di Euroleague.
°450 fra ragazzi e ragazze hanno partecipato al Trofeo delle Regioni a Bologna
 °La Spagna ha vinto 5 volte l'Eurocup e disputato 6 finali di Eurocup nelle 13 edizioni (dal 2002-2003 al 2015) e almeno 7 paesi hanno disputato una finale,  l'Italia è sempre rimasta a secco. Il club più titolato è Valencia (3 vittorie, 1 finale), seguono Khimki e Lituvos Rytas (2 vittorie, 1 finale). Questa la classifica combinata vittorie/finali: 11 Spagna (5v/6f), 7 Russia (5/2), 3 Lituania (2v/1f), 2 Grecia (0v/2f), 1 Israele (1v), Germania (1f), Slovenia (1f).
°Luigi Minervini, il primo vincitore della Coppa Ronchetti femminile,  con la Bata nel 1984 è stato premiato dal CR Laziale                                              
 
I TOP DELLA GIORNATA
 
MVP (11a di ritorno,  valutazione): 34 Tautvydas LIDEKA (Lit, Pesaro), 34 Mike GREEN*(Usa, Venezia), 32 David LOGAN (Usa,  Sassari), 31 Jerome DYSON (Usa, Torino), 28 Austin DAYE (Usa Pesaro)
 
MARCATORI: 31 Alex KIRK* (Usa, Pistoia); 26 Mike GREEN* (Usa, Venezia);  25 Jerome DYSON, Torino); 25 David LOGAN (Usa, Sassari), 23 Austin DAYE (Usa, Pesaro).
 
RIMBALZI -  12  Tautvydas LYDEKA, 12 JaJuan JOHNSON* (Usa, Cantù); 11 Austin DAYE (Usa, Pesaro); 10 Daniele CINCIARINI (Ita, Caserta), 10 Dexter PITTMAN (Usa, Bologna)
 
ASSIST -  11 Peyton SIVA* (Usa, Caserta); 9 Mike GREEN* (Usa, Venezia); 6 Laurence BOWERS (Usa, Orlandina), Amedeo DELLA VALLE (Usa, Reggio E), Trevor LACEY (Usa, Pesaro)
 
DOPPIE-DOPPIE - 23p +11r: A.DAYE (Pesaro); 21p +12r T.LIDEKA (Pesaro); 22p+10r D.CINCIARINI* (Caserta); 17p+12 JJ JOHNSON* (Cantù); 15+10 D.WASHINGTON (Cremoma); 11+10 D.PITTMAN* (Bologna)
                                                  
ALL STAR SPORTAL.IT
 
ALL STARS : Mike GREEN* (Usa, Venezia), Jerome DYSON (Usa, Torino), Ryan BOATRIGHT (Usa, Orlandina), Austin DAYE (Usa, Pesaro), Tutvydas LYDEKA (Lit, Pesaro)
 
ITALIANS ALL STARS: Daniele CAVALIERO (Varese), Pietro ARADORI (Reggio E),  Daniele CINCIARINI*, Achille POLONARA (Reggio E), Davide PASCOLO (Trento)
 
6° UOMO: P.S.BILIGHA  (Cremona)
 
GIOCATORE PIU' PROGREDITO: Luca CAMPANI (Reggio Emilia)
 
ALLENATORE: Gennaro DI CARLO (Orlandina), 7/13 53,8%
                                                                                                                                                                                                       
PESARO, UN LITUANO DI SUCCESSO
 
MVP 16 DI A (11.a rit): 34 Tautvydas LIDEKA (Lit Pesaro, p21 7/10 tl7/11 12r 3a 8fs); 34 Mile GREEN* (Usa, Venezia, p.26 5/12 4/6 da3 tl4/5 9r 4pe 5re 9a); 32 David LOGAN (Usa, Sassari, p25 7/10 1/3 da3 tl8/8 tl4/4 2re 1a); 31 Jerome DYSON (Usa, Torino, p.25 4/8 4/8 da3 tl5/6 4r 2pe 2re 4a); 27 Ryan BOATRIGHT (Usa, Orlandina, p20 3/7 3/6 da3 tl5/5 6r 4pe 3re 5a); 27 Deron WASHINGTON (Usa, Cremona, p15 1/4 3/4 da3 tl4/7 10r 6r4a); 27 Alex KIRK* (Usa, Pistoia, p.31 9/5 3/6 da3 tl4/4 3r 1st 3sc); 26 Daniele CINCIARINI* (Ita, Caserta, p22 4/6 2/7 da3 10r tl8/10 2pe 1re 1a);24 Brandon DAVIES (Usa, Varese, p19 7/12 1/3 da3 tl2/4 9r 4st2pe 2e); 24 Alex ACKER* (Usa, Avellino, p.15 tl5/5 1/3 da3 tl2/2 6r 5a; 23 Pietro ARADORI (Ita, Reggio Emilia, p.19 4/6 3/6 da3 tl2/3 9r 2pe 3a; JaJuan JOHNSON* (Usa, Cantù, p.17, 7/11 0/2 da3 12r 3pe 3a); 19 Rakim SANDERS* (Usa, Milano, p17 2/3 3/8 tl4/6); 19 Dexter PITTMAN* (Usa, Bologna, p11 5/8 173tl 10r 3st 1pe 1re); 18 Julyan WRIGHT (Usa, Trento, p13 5/7 1/1 da3 tl0/2 7r 2pe 2a);  17 Adrian BANKS* (Usa, Brindisi, p18 7/11 0/6 da3 tl4/6 1 sc 4r 3a 3re).
                                                                  
ARMANI, VACANZA SICILIANA 
 
MIGLIORI MARCATORI 16 DI A: 31 Alex KIRK* (Usa, Pistoia);Mike GREEN (Usa, Venezia); 25 Jerome DYSON (Usa, Torino); 25 David LOGAN (Usa, Sassari);  23 Austin DAYE (Usa, Pesaro, p23 7/13 0/3 da3 tl9/10 11r, val28); 22 Daniele CINCIARINI* (Ita, Caserta);20 Ryan BOATRIGHT (Usa, Orlandina); 20 Chris WRIGHT (Usa, Varese, 5/12 tl2/2 4re 3r val11;  20 Michael IGNIERSKI* (Pol, 4/7 4/6 da3 tl0/2 6r val18); 19 PIETRO ARADORI (Ita, Reggio Emilia); 18 Tyrus MCMGEE  (Usa, Cremona, 5/9 1/3 tl tl5/6 4r 2a val18);  18 James NUNNALLY* (Usa, Avellino, 2/6 4/8 da3 tl2/2 4r 3a, val16); 17 Trent LOCKETT (Usa, Trento, 5/9 2/3 a3 tl1/5 7pe 7re val17); 17 Rakim SANDERS*(Usa, Milano); 13 Simone FONTECCHIO* (Ita, Bologna, 2/4 3/6 a3 3r val10); 13 Andre COLLINS* (Usa, Bologna, 2/6 3/8 da3 2r 4pe 3a val8).
                                                                                        
CANTA IL TRIO REGGIANO
 
Italians, potrebbe andare meglio. Soli 10 giocatori  in rappresentanza di appena 6 squadre sulle 16 di A hanno toccato la soglia 10 della valutazione, in rimessaggio Andrea Cinciarini e nuovamente Alessandro Gentile:  26 Daniele CINCIARINI* (Caserta, p.22 4/6 2/7 da3 tl8/10 10r 2pe 1r 1a); 23 Pietro Aradori (Reggio Emilia, p19), 16 Achille POLONARA (Reggio E, 4/5 0/5 da3 tl5/6 9r 1st); 15 Luca CAMPANI (Varese, p.10 3/4tl4/6 1sc 7r); 14 Brian SACCHETTI (Sassari, p7 2/2 tl3/4 2pe 2r 2a);  13 Amedeo DELLA VALLE (Reggio E, p.11 1/1 2/9 da3 tl3/4 5fs 3r 2pe 6a); 13 Awudu ABASS* (Cantù, p16 3/4 2/5 da3 tl4/6 6r 4pe 1a); 11 Daniele CAVALIERO (Vrese, p-13 3/6 4/4 da3 3r 4a); 10 Michele VITALI (Bologna, p.9 1/3 2/3 da3  1r 3a); 10 Simone FONTECCHIO (Bologna, p.13n2/4 3/6 da3 3r 1a).
 
AUGURI A...  KAUKENAS 39 ANNI
 
Dall'agenda di "SUPREMO AIACE" (l'azzurro Stefano Albanese) ecco i prossimi compleanni illustri: 
APRILE -    8 Cedi OSMAN (1995, Turchia); 8 Dario SARIC (1994, Croazia); 10 Alberto TONUT (1962, azzurro); 10 Valerio VATTERONI (1942, azzurro);11: Amedeo DELLA VALLE (1993, Grissin Bon); 11: Rimantas KAUKENAS (1977, Lit, Grissin Bon); 13:  Aldo OSSOLA (1945, azzurro); 14: Roberto BRUNAMONTI (1959, azzurro)
 
A cura di ENRICO CAMPANA

ARTICOLI CORRELATI:

C'è la Dinamo, Buscaglia mette le mani avanti
C'è la Dinamo, Buscaglia mette le mani avanti
Johnson-Odom ricorda l'affetto dei tifosi di Sassari
Johnson-Odom ricorda l'affetto dei tifosi di Sassari
Virtus Bologna-De' Longhi Treviso sul podio
Virtus Bologna-De' Longhi Treviso sul podio
De Raffaele:
De Raffaele: "Un pensiero alle vittime della tragedia"
Pozzecco applaude Jamel McLean
Pozzecco applaude Jamel McLean
Djordjevic punzecchia la Virtus da trasferta
Djordjevic punzecchia la Virtus da trasferta
Reyer in lutto per le vittime di Venezia
Reyer in lutto per le vittime di Venezia
Vitucci si rammarica per i tifosi
Vitucci si rammarica per i tifosi
Razzi su Israele, il Maccabi non gioca
Razzi su Israele, il Maccabi non gioca
 
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri
Le bellissime di Eicma 2019: Martina Bassi