Sassari, subito Poz: rimonta mozzafiato

I sardi battono Venezia all'ultimo respiro e si qualificano alle semifinali della Final Eight.

venezia, sassari

Rimonta mozzafiato della Dinamo Sassari, che alla prima di Pozzecco in panchina si qualifica alle semifinali della Final Eight battendo Venezia 89-88 all'ultimo respiro.

Gli orogranata partono con le marce alte, soprattutto grazie a Tonut, per poi riuscire ad allungare quando Daye piazza tre triple consecutive dall’angolo (23-16 all’8’), mentre i sardi non colpiscono mai dall’arco e sbagliano anche molto da sotto, nonostante il dominio a rimbalzo. Un altro canestro pesante di Stone sulla sirena regala ulteriore spinta ad una Reyer, che sale ad un quasi perfetto 8/11 da 3, quando Haynes aggiorna il massimo vantaggio (37-23 al 13’). La Dinamo prova a correre, con pochi risultati, e dall’altra parte si scalda anche Bramos, per partecipare al festival della tripla.

Il +16 dell’intervallo lungo è la logica conseguenza di quanto visto sul parquet ed il ‘bombardamento’ lagunare prosegue anche ad inizio ripresa, quando altre tre conclusioni pesanti valgono un nuovo allungo, fino al 72-52 del 26’, firmato da uno spettacolare contropiede concluso con l’appoggio vincente dell’eroe dello scudetto 2017. Finita? No, perché la Reyer abbassa la guardia troppo presto e Sassari ne approfitta per accorciare, tornando a -9 (75-66 al 30’) con Pierre. I fantasmi delle precedenti eliminazioni arriva per i lagunari ed il parziale sardo prosegue, spinto anche dai numerosi tifosi giunti a Firenze, fino al clamoroso sorpasso (78-79), firmato da Thomas. De Raffaele prova la carta De Nicolao (mai utilizzato in partita) ed il playmaker lo ripaga con una tripla pesantissima, riportando i suoi anche a +5, ma è ancora brivido finale. Haynes e Pierre fanno 1/2 ai liberi, ma sulla lotta a rimbalzo c’è ancora palla per Sassari con 3”3 da giocare e Cooley mette il canestro della vittoria, per una clamorosa qualificazione alle semifinali. 

In collaborazione con Basketissimo.com


ARTICOLI CORRELATI:

Virtus, spunta una nuova pista italiana
Virtus, spunta una nuova pista italiana
Jerome Dyson si coccola il Triplete
Jerome Dyson si coccola il Triplete
Sasa Obradovic si offre per il dopo Djordjevic
Sasa Obradovic si offre per il dopo Djordjevic
Fortitudo Bologna, scongiurata l'operazione per Sims
Fortitudo Bologna, scongiurata l'operazione per Sims
Reggio Emilia dà i gradi a Poeta
Reggio Emilia dà i gradi a Poeta
Un vice campione del mondo per la F
Un vice campione del mondo per la F
La Scipio Cup va a Trieste
La Scipio Cup va a Trieste
Eurolega, Mike James taglia fuori Milano
Eurolega, Mike James taglia fuori Milano
La classifica avulsa castiga Brindisi
La classifica avulsa castiga Brindisi
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina