Sacchetti lascia spazio all'assistente

Simone Bianchi: "Ricordi piacevoli con Brindisi ma sarà dura".

sacchetti

Meo Sacchetti lascia spazio all'assistente per presentare la sfida con Brindisi: "E' un avversario che ci evoca piacevoli ricordi poiché solo due mesi fa l’abbiamo incontrato in finale di Coppa Italia. Brindisi è una formazione che sta bene. Ha vinto infatti tre delle ultime quattro partite. Viene da una vittoria molto convincente su un campo difficile come quello di Bologna. Una squadra a cui piace, come a noi del resto, correre a tutto campo, attaccare subito il ferro nei primi secondi dell’azione, andare spesso uno contro uno. Una squadra pericolosa in ogni singolo giocatore".

"Le due squadre possiamo dire che si equivalgono. Loro hanno solo due punti in meno in campionato e come noi hanno raggiunto la finale di Coppa Italia. Alla fine tra noi e loro ci sono solo due vittorie di differenza. Entrambe hanno meritato tutto quello che hanno ottenuto finora in questa stagione perché propongono una pallacanestro piacevole, fatta di corsa, di ritmo, di uno contro uno con giocate spettacolari" aggiunge Bianchi.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Davon Jefferson vince l'Oscar canturino
Davon Jefferson vince l'Oscar canturino
Per Daniel Hackett può essere derby a Bologna
Per Daniel Hackett può essere derby a Bologna
I playoff di Campana:
I playoff di Campana: "Chi l'avrebbe mai detto?"
Multe pesanti per Venezia e Cremona
Multe pesanti per Venezia e Cremona
Panchina Brescia: Esposito ma non solo
Panchina Brescia: Esposito ma non solo
Dalmasson chiede calma ai suoi
Dalmasson chiede calma ai suoi
Sacchetti:
Sacchetti: "Abbiamo meritato"
Cremona e Venezia allungano
Cremona e Venezia allungano
Virtus Bologna, non solo stranieri
Virtus Bologna, non solo stranieri
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta