Nate Huffman ha perso la sua battaglia

Il 40enne ex cestista statunitense ha cessato di vivere, stroncato da un cancro ai polmoni.

Nate Huffman ha perso la sua battaglia più importante. Il 40enne ex cestista statunitense ha cessato di vivere, stroncato da un cancro ai polmoni.

Dopo avere vissuto un'esperienza spagnola con il Fuenlabrada Huffman fu autore di un triennio straordinario al Maccabi con il trionfo in Suproleague nel 2001, una finale e una semifinale di Eurolega, oltre a tre campionati vinti con il quintetto di Tel Aviv. Poi firmò con Toronto, ma l'avventura NBA venne rovinata da un infortunio che portò anche a una vertenza legale, vinta dall'atleta.

Nel 2004 il centro originario di Battle Creek, nel Michigan, venne chiamato dalla Scavolini Pesaro ma non fu trovato l’accordo con la società marchigiana a causa dei problemi a un ginocchio.

ARTICOLI CORRELATI:

Olimpia, Pianigiani:
Olimpia, Pianigiani: "Sassari è al massimo della condizione"
L'Olimpia scaccia i fantasmi e va avanti
L'Olimpia scaccia i fantasmi e va avanti
Travis Diener
Travis Diener "saluta" Roberto Dipiazza
Dalmasson e un futuro ancora da scrivere
Dalmasson e un futuro ancora da scrivere
I playoff di Campana:
I playoff di Campana: "Sacchetti e un Diener da Nazionale"
Vincenzo Esposito a Brescia: è ufficiale
Vincenzo Esposito a Brescia: è ufficiale
Cremona beffa Trieste e vola in semifinale
Cremona beffa Trieste e vola in semifinale
Tra la Virtus e Poeta c'è di mezzo Sardara
Tra la Virtus e Poeta c'è di mezzo Sardara
Sardara spiega il progetto Torino
Sardara spiega il progetto Torino
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta