Milano vince, Pianigiani è sconcertato

Al tecnico dell'Olimpia non bastano i due punti ottenuti contro Reggio Emilia: "Partita orribile".

pianigiani

"Prima di tutto è doveroso ricordare un pensiero per Alberto Bucci, una persona speciale per la pallacanestro italiana e per come ci ha insegnato a fare coaching. Ci tengo quindi a ricordarlo con affetto”, queste le prime parole di Simone Pianigiani dopo la vittoria sul campo di Reggio Emilia.

Il tecnico biancorosso non è però contento per la gara di stasera: “La nostra partita è stata oggettivamente orribile e piena di errori - prosegue - Purtroppo può capitare con queste formule e partite a stretto giro una dopo l’altra. A volte non siamo collegati e le cose non vengono. Devi aspettare per vincerla in qualche modo. Anche Reggio Emilia stasera era limitata e ha lottato fino in fondo. L’unica cosa che abbiamo fatto di buono è stato di prendere qualche tiro aperto nel finale che ci ha consentito di chiudere il match anche se non ne abbiamo mai realmente perso il controllo”.

Uno sguardo infine alle prossime gare alle porte: “Saranno tutte molto impegnative. In questo momento onoriamo tutte le partite ma non sarà facile tenere la posizione in campionato con l’Eurolega ancora in corsa e sfide impegnative da affrontare come Olympiacos, Venezia, Real Madrid e Cremona”.  

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

 

ARTICOLI CORRELATI:

I playoff di Campana:
I playoff di Campana: "Sassari, che trio di italiani!"
Vitucci progetta la rimonta
Vitucci progetta la rimonta
Pozzecco rimane senza parole
Pozzecco rimane senza parole
Pianigiani:
Pianigiani: "La squadra ha tenuto di testa"
Maffezzoli:
Maffezzoli: "Nulla da dire ai miei"
Sassari va sul 2-0 con Brindisi
Sassari va sul 2-0 con Brindisi
L'Olimpia reagisce, 1-1 con Avellino
L'Olimpia reagisce, 1-1 con Avellino
La Virtus chiede a Martin di trattare
La Virtus chiede a Martin di trattare
Playoff, soltanto un club multato
Playoff, soltanto un club multato
 
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta