Le spagnole partono con l'handicap

Conto alla rovescia per le Final Four di Berlino, mancano 30 giorni alla finale per il titolo  dell'ultima edizione con 24 squadre che lascerà posto a quello con 16 squadre gestito dalla IMG e il primo atto del playoff (quarti di finale al meglio delle 5 gare) ha visto le vittorie delle squadre di casa in Gara 1: il Fenerbahce coi campioni in carica del Real Madrid sconfitti di 5 punti come l'altra spagnola, il Barcellona a Krasnodar con la squadra sorpresa della stagione che ha visto l'eliminazione di Tel Aviv, Armani e Efes Istanbul. La vittoria più netta della giornata  (16 punti)  è stata del Laboral che sta disputando un'annata straordinaria e col ritorno di Velimir Perasovic e il poco entusiasmo portato da Marco Crespi e poi da Sergio Scariolo e Tabak difende il fattore campo e ha vinto nelle Top16 a Madrid e Barcellona.

Differenza di 10 punti a Mosca fra CSKA, il club he ha giocato più finali nell'ultimo decennio e i serbi della Stella Rossa Belgrado, altra novità. Ancora una volta la formidabile ditta Teodosic-De Colo ha firmato la vittoria dei russi in serie positiva.
Il tiro da 3 ha fatto pendere la bilancia a Istanbul con 0/7 e 2/10 nelle triple di Sergio Lull e Rudy Fernandez e il 25% (8/34) per i madrileni senza Ayon. Peggio ha fatto il Panathinaikos di Sasha Djordjevic a Vitoria  14,8% , 3/19,  con 0/3 di Calathes e Diamantidis il quale non ha segnato. Giornata-no di tiro anche per il Barcellona a Krasnodar che vince arrampicandosi sui vetri, sotto all'intervallo e col 21% da 3 (5/23). Occasione persa per i catalani,  5/20, 25%, magra di Juan Carlos Navarro (0/3) e il play Satoranski, il solito Barcellona che ha di più e di tutto, tetragono in attacco e che non sfrutta la superiorità ai rimbalzi (41-31 anche senza Laval operato al ginocchio) e negli assist (19-15) e subisce Anthony Randolph, l'unico americano MVP di gara1. Nel confronto Est-Ovest, 3-1 con il Fenerbahce dove Gigi Datome ha giocato 30 minuti di grinta e tecnica tirando poco e non bene (6 punti) ma debuttare contro il Real era uno scoglio difficilissimo. per la prima volta de squadre russe partono in vantaggio, nelle fra stanotte e domani Gara2 delicata per le due spagnole e il Panathinaikos squadre ambiziosissime.
 
Si sono già incontrati Krasnodar-Barcellona con 1/1 e -2 per i russi e Fenerbahce-Real Madrid con 1/1 e +4 per la squadra di Zeljko Obradovic.
Nelle votazioni agli Oscar dell'anno, in attesa del verdetto per il titolo fra Strasburgo e Galatasaray che si giocano il posto fra le 16 della prossima Euroleague e deciderà il MVP, Maurizio Buscaglia è stato votato coach dell'anno portando Trento in semifinale nella stagione del debutto. Davide Pascolo figura nel Primo Quintetto con Errick McCollum (Gatalasaray), Mardy Collins (Strasburgo), Vlado Micov (Galatasaray) e Alen Omic (Gran Canaria), l'americano Julyan Wright Trento) è nel Secondo Quintetto con  Kevin Pangos (Gran Canaria), Mauteus Ponitka (Stelmet),  Victor Rudd (Ninzhy) e Stephane Lasme (Galatasaray). L'emergente (Rising Star) è il polacco Mateus Ponitka.
 
IL DETTAGLIO DEI PLAYOFF:
 
A - ISTANBUL (Tur, Spett. 12.917): FENEBAHCE-Real Madrid 75-69 (15-11, 26-18; 12-23 22-17; Val 83-57; 17 Bog.Bogdanovic 5/6 2/4 da3 tl5/7 5r Va19; 17 K.Sloukas 6/7 1/1 da3 tl2/2, 7 G.Datome 1/3 1/4 da3 tl2/4 2r 1a 3pe 13 F.Reyes 4/6 0/1 da3 tl5/6 6r, 12 S.Llull 4/5 0/7 tl4/6 3r 5a, 10 R.Fernandez 2/3 2/10 a3 2r.MVP: 19 Bogdan BOGDANOVIC, Srb).
 
PROGRAMMA - Gara2 - 14 aprile: Istanbul (ore 20.25). Gara 3 e ev.Gara4 19/21 aprile Madrid (ore 20.25)
 
B - VITORIA  (Spa, Spett.10.936): LABORAL KUXTA-Panathinaikos Atene 84-68 (18-16 21-12; 25-11, 20-14; Val 103-67; 20 D.Adams 3/5 4/12 da3 tl2/3 1r, 15 I.Bourousis 3/4 1/2 da3 tl6/8 6r 2a 3pe 6fs val21, 11 M.James 1/2 2/4 da3 tl3/3 6a; 21 M.Raduljica 8/13 tl5/6 6r 2a 7fs, 5 N.Calathes 2/4 0/3 da3 4r 11a, 0 D.Diamantides 0/2 0/3 da 3.MVP: 28 Miroslav RADULJICA, Srb).
 
PROGRAMMA - Gara2 - 15 aprile: Vitoria ore 20.45. Gara 3 ev.G4 19/21 aprile Atene (ore 21.15)
 
C - MOSCA (Russia, Spett.6.702): CSKA- Stella Rossa Belgrado 84-74 (19-20, 19-16; 21-18; Val 104-60; 23 M.Teodosic 4/3 4/5 da3 tl3/3 6a 6pe, 21 K.Hines 9/12 tl3/5 3r, 7 N.De Colo2/5 0/1 da3 tl3/3 2r 10a 8fs; 14 S.Jovic 1/2 4/7 da3 tl0/1 4a, 14 Q.Miller 4/6 2/4 a3 4r, 6 M.Zirbes 1/5 tl4/6 6r 4pe. MVP: 28 Milos TEODOSIC, Srb).
 
PROGRAMMA - Gara2 -14 aprile Mosca (ore 20). Gara3 ev G4: Belgrado 20/22 aprile (ore 20).
 
D - KRASNODAR (Russia, Spett.7.235): LOKOMOTIV KUBAN-Barcellona Lassa 66-61 (17-19, 10-14; 23-20, 16-8; Val 80-62; 17 .Randolph 3/7 1/3 a3 tl8/9 10r 8fs, 11 M.Delaney 3/5 1/4 a3 tl2/6 5r 7a; 13 J,Doellman 5/9 1/3 da3 1r 1a, 13 P.Ribas 4/8 1/2 da3 tl2/2 2a, 2 JC. Navarro 1/1 0/3 a3, 2 T.Satoraski 0/3 da3). MVP: 26 Anthony Randolph).
 
PROGRAMMA - Gara2 - 15 aprile Krasnodar (ore 20). Gara3 evG4 Barcellona 20-22 aprile (ore 20.45).
 
A cura di ENRICO CAMPANA

ARTICOLI CORRELATI:

Sacchetti alle prese con il problema Melli
Sacchetti alle prese con il problema Melli
Virtus Roma: arriva Flatten
Virtus Roma: arriva Flatten
Ed Polite jr. giocherà a Biella
Ed Polite jr. giocherà a Biella
Moraschini, prime parole da giocatore dell'Olimpia
Moraschini, prime parole da giocatore dell'Olimpia
Treviso cerca il colpo Jaime Smith
Treviso cerca il colpo Jaime Smith
Derby di Bologna, tutto in otto giorni?
Derby di Bologna, tutto in otto giorni?
Othello Hunter approda a Tel Aviv
Othello Hunter approda a Tel Aviv
Eurobasket 2021, Italia già qualificata
Eurobasket 2021, Italia già qualificata
Patricio Prato si è ritirato: il saluto di Imola
Patricio Prato si è ritirato: il saluto di Imola
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman