L'Olimpia Milano è fuori dall'Eurolega

L'Efes batte la squadra di Pianigiani 101-95.

micov

L'Olimpia Milano è fuori dall'Eurolega. La squadra di Pianigiani è stata sconfitta a Istanbul dall'Efes per 101-95 e deve dire addio alla qualificazione ai playoff. I campioni d'Italia volano anche a +14 in avvio di ripresa, poi subiscono un parziale pesantissimo nel terzo periodo, in cui vanno sotto e non riescono più a tornare davanti. 

L’Anadolu Efes Istanbul controlla (101-95) fino alla sirena finale, mentre i tricolori non tengono più una difesa e spengono i sogni di entrare nelle prime otto, che sarebbe stata realtà con un successo, visto che il Baskonia ha perso a Mosca. Ma con i se ed i ma non si fa la storia, così finisce una discreta Eurolega biancorossa, ma chiusa con l’amaro in bocca, perché sarebbe bastata una vittoria per andare avanti. 

Il primo tentativo di allungo è milanese, con un po’ di contropiede vincente, però la reazione turca è violenta, con un parziale di 12-0, con cui i padroni di casa valgono a +6 (24-18 al 9’), con Micic Dunston ed i rimbalzi offensivi, su cui i biancorossi fanno grande fatica. Tarczewski è a quota due falli, ma c’è il miglior Omic dell’anno, la difesa cresce, viene pareggiata la lotta sotto i tabelloni e la squadra di Pianigiani continua a correre, trovando con Kuzminskas, Nedovic e Nunnally le triple per tornare avanti (31-40 al 16’). Sanli è un protagonista a sorpresa vicino a canestro, però Brooks continua a fare tutte le cose giuste e James da nove metri firma il +11 all’intervallo lungo. 

I tricolori raggiungono anche i 14 punti di vantaggio, in avvio di ripresa, ma sale di tono l’ex Simon, i tiratori turchi si scaldano ed arriva qualche errore di troppo in attacco, così i turchi piazzano un 12-0 e tornano a contatto. Nunnally sblocca l’AX dall’arco, però la difesa milanese concede troppi canestri facili e l’Efes torna davanti, con il canestro di Pleiss (68-66 al 28’). Jerrells sbaglia due triple aperte, Pleiss e Moerman fanno ancora male e c’è la fuga turca, sul +9 a 9’ dalla sirena finale. E’ Kuzminskas a dare lo slancio per la rimonta biancorossa, fino al -2, però Milano non riesce a tenere una difesa ed anche un paio di fischi puniscono James. Il tabù Istanbul resta, invece tramonta il sogno playoff. 

In collaborazione con basketissimo.com


ARTICOLI CORRELATI:

Nedovic si sfoga dopo l'infortunio
Nedovic si sfoga dopo l'infortunio
Brindisi a canestro per l'Aido
Brindisi a canestro per l'Aido
Buscaglia felice di giocare a Treviso
Buscaglia felice di giocare a Treviso
La Virtus non molla Pecchia
La Virtus non molla Pecchia
Uglietti vuole vincere il derby di Max Menetti
Uglietti vuole vincere il derby di Max Menetti
Pozzecco cita Obradovic ed elogia Brindisi
Pozzecco cita Obradovic ed elogia Brindisi
Messina ha più di una preoccupazione
Messina ha più di una preoccupazione
La A di basket torna su Rai2 dopo due anni e mezzo
La A di basket torna su Rai2 dopo due anni e mezzo
Basket, così in tv sedicesima e diciassettesima giornata
Basket, così in tv sedicesima e diciassettesima giornata
 
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri