L'Olimpia lotta, ma alla fine trionfa il Real Madrid

La squadra di Pianigiani chiude avanti all'intervallo. Ma gli spagnoli ribaltano tutto e vincono per 92-89.

nunnally

L’Olimpia Milano combatte in casa del Real Madrid, ma alla sirena del quarto quarto sono gli spagnoli a gioire, nonostante all’intervallo fosse la squadra di Pianigiani a essere avanti.

Il risultato finale è di 92-89.

Il primo quarto della formazione biancorossa è strepitoso, guidata da un James irreale (17 punti con il 100% dal campo ed almeno un paio di canestri allucinanti): 33 punti realizzati, 14 punti di vantaggio, con anche Nunnally e Micov a punire. 

Il distacco biancorosso diventa anche di 18 punti (19-37 all’11’), poi è il turno di Nedovic a fare il suo show personale, per rispondere ai tentativi di rimonta dei padroni di casa. Arriva l’aiutino, con fallo e tecnico al serbo (3 penalità), l’AX si innervosisce ed il Real ne approfitta per piazzare un 10-0, riavvicinandosi fino al -5. Sono Thompkins e Ayon gli uomini della rimonta iberica, i tricolori pagano un impatto pessimo di Omic, ma restano davanti con Kuzminskas. 

Il parziale dei padroni di casa prosegue però anche in avvio di ripresa, quando Taylor guida un nuovo 9-0, con cui il Real effettua il sorpasso (62-60 al 24’), mentre i biancorossi hanno perso la fluidità offensiva del primo tempo. 

Il problema per i tricolori diventa ancor più importante, perché si scalda Llull e le tre triple consecutive del fuoriclasse iberico lanciano la fuga dei blancos (73-65 al 28’). 

Ma l’AX ha James: sette punti di MJ, la tripla di Nunnally sulla sirena ed è nuovo sorpasso, per un quarto periodo in cui si deciderà tutto. I rimbalzi offensivi permettono agli spagnoli di allungare di nuovo, arrivando anche a +8, con un paio di azioni difensive, però l’Olimpia non molla ed è ancora ad un possesso di ritardo a 1’30” dalla fine. Brooks, Nunnally e Nedovic hanno l’occasione di pareggiare, ma non trovano il canestro ed a Milano restano solo gli applausi. La vittoria è del Real. 

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com


ARTICOLI CORRELATI:

Vitucci spiega i segreti del successo di Milano
Vitucci spiega i segreti del successo di Milano
5 contro 1, paga il club
5 contro 1, paga il club
Pozzecco si augura che domenica serva da lezione
Pozzecco si augura che domenica serva da lezione
Due variazioni per Trieste
Due variazioni per Trieste
Sasha Djordjevic chiede aiuto ai tifosi
Sasha Djordjevic chiede aiuto ai tifosi
Una sola multata in serie A
Una sola multata in serie A
La Pallacanestro Trieste incontra i Miami Heat
La Pallacanestro Trieste incontra i Miami Heat
Ricci:
Ricci: "Mai in una squadra così forte"
Brienza chiede scusa ai tifosi
Brienza chiede scusa ai tifosi
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina