I Knights sognano i playoff

A Legnano la pallacanestro sta diventando un fatto di costume. Il pubblico, trascinato da una squadra sempre più competitiva anche in Serie A2, si è scoperto innamorato di uno sport che tradizionalmente trovava la sua collocazione naturale tra Milano, Varese e Cantù.
 
Sportal.it ha intervistato in esclusiva il presidente dei Legnano Basket Knights, vero promotore di questo progetto capace di trascinare una città intera, Marco Tajana.
 
Presidente, dopo una salvezza conquistata con merito ma con qualche sofferenza di troppo, quali sono i progetti per la prossima stagione?
I progetti sono riconfermare l'entusiasmo che abbiamo generato nell'ambiente e nella città. Coinvolgere sempre di più gli sponsor ed alzare il livello tecnico e, budget permettendo, tentare un approccio ai playoff ma senza impazzire. 
La riprova di questo è che abbiamo rinnovato a tempo record i contratti di Frassineti e Raivio, i giocatori più forti presenti nel nostro roster. Abbiamo riconfermato anche tutto lo staff tecnico, dall'allenatore Mattia Ferrari che ha ancora un anno di contratto con noi, fino a tutti i viceallenatori, fisioterapisti e preparatori. 
Inoltre cercheremo di portare dei piccoli miglioramenti durante gli eventi per il pubblico, bisogna rendere le partite sempre più attraenti.
A livello strutturale porteremo il palazzetto (il Palaeuroimmobiliare ndr) a 1800 posti come imposto dal nuovo regolamento della FIP. 
 
Finita questa lunga stagione, qual è il suo augurio per l'off season?
Il mio augurio per i prossimi 2-3 mesi è quello di riuscire a raccogliere i frutti del lavoro delle scorse stagioni a livello commerciale. Avere un budget più alto ci permetterebbe di avere una squadra più competitiva, cosa che il pubblico di Legnano si meriterebbe per la passione con la quale ci ha seguito quest'anno. Speriamo di fare un record migliore rispetto a questa stagione, avvicinandoci al 50% di vittorie. Molto dipende dalla possibilità di avere un budget che sia all'altezza per allestire una squadra sempre più competitiva. 
 
Quali squadre vede favorite al momento per la conquista dell'unico posto dispobile in A1?
Nomino un trittico di squadre tra cui secondo me troveremo la vincitrice: Brescia-Scafati-Treviso. E' molto difficile fare un pronostico, sono 16 squadre per un solo posto in A1, sarà una battaglia durissima per tutte. Però credo che una di queste 3 squadre alla fine possa spuntarla.  
 

ARTICOLI CORRELATI:

Sacchetti sincero su DiVincenzo
Sacchetti sincero su DiVincenzo
Bologna, il Prefetto chiarisce sul derby di Natale
Bologna, il Prefetto chiarisce sul derby di Natale
Djordjevic cerca un doppio riscatto
Djordjevic cerca un doppio riscatto
Derby di Natale, sindacati di Polizia chiedono spostamento
Derby di Natale, sindacati di Polizia chiedono spostamento
E' nata We Are Sport, il protagonista sei tu
E' nata We Are Sport, il protagonista sei tu
22 Daspo dopo Grissin Bon-Virtus Bologna
22 Daspo dopo Grissin Bon-Virtus Bologna
Trieste, si riparla di Mike Green
Trieste, si riparla di Mike Green
Cantù, mercato in ebollizione
Cantù, mercato in ebollizione
Sacchetti, Ricci e la Virtus
Sacchetti, Ricci e la Virtus
 
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri