Festival serbo in Eurolega

In gara1 dei quarti Obradovic vince ad Atene grazie a Bogdanovic MVP del giornata, Milosevic salva il Cska e Milutinovic prezioso centro per l'Olympiacos.

Bogdanovic

Rilancio dei vice-campioni d'Europa. Ha vinto sul campo del Panathinaikos, unico successo esterno, il Fenerbahce di Gigi Datome utimo italiano superstite in Eurolega essendo Bargnani (Baskonia) ancora fermo dal 20 marzo per una lombalgia acuta. Sotto di 16 punti il club turco all'inizio del 3° quarto,  si è scatenato Bogdan Bogdanovic, prima scelta NBA dei Kings, con i suoi tiri micidiali: 9 su 12 con 5 triple su 6 che hanno favorito la rimonta. Zeljko Obradovic, l'ex coach dei successi del Panathinaikos, ha avuto un importante contributo anche dall'altro serbo, l'ala Nikola Kalinc (4 triple, 16 punti) e dall'esperto americano Bobby Dixon puntale nelle gare che contano . Il parziale della ripresa è stato di 43-16  per i turchi che hanno organizzato una difesa da trincea lasciando solo 8 punti ai greci nel 3° e 4° tempo e tirato con quasi il 60 per cento da 3(13/22).

Nella stessa parte del tabellone, il Real Madrid  vincitore della regular season,ha ottenuto la 14esima vittoria casalinga consecutiva  uscendo da un primo tempo difficile contro i turchi del Darussafaka al loro primo playoff. La squadra di David Blatt, la scorsa stagione alla guida dei Cavaliers campioni NBA, grazie alle sue individualità (Wanamaker, Clayburn e il 20enne croato Zizic era  andato avanti di 12 nel primo quarto ma Llull ha suonato la carica. Sotto di 1 punto all'intervallo, Draper ha accelerato il gioco e strette le maglie della difesa i turchi hanno perso 14 palloni. Vittoria meritata dei madrileni per il vantaggio delle rotazioni. Non si è visto ( nessun punto) Marcus Slaughter, il centro dei successi del Real degli anni scorsi per tutta la stagione in ombra. A secco anche il francese Moerman.

Pabo Laso temeva questa gara: "Il Darussafka è una squadra difficile, ben organizzata, aver vinto ci da fiducia per migliorare nella seconda gara nella quale  mi aspetto dai turchi una difesa ancor più aggressiva". Per Blatt è stato un match vero da playoff. "Abbiamo fatto le cose giuste  e perso solamente per alcune giocate decisive infelici, abbiamo dimostrato di poter tenere il campo e per 18 minuti dominato. Il Real ha messo a profitto la sua grande esperienza, ma non è finita anche se batterlo bisogna giocare una gara perfetta".

Lamonica ha diretto come primo arbitro a Madrid e Paternicò come terzo Panathinaikos-Fenerbahce. Nelle altre due gare, splendida per intensità e emozioni Cska-Baskonia in cui Shane Larkin, ex Nets, con 15 punti nella  seconda parte della gara ha ispirato la rimonta che ha dato 2 punti di vantaggio agli spagnoli. Ma i campioni d'Europa hanno reagito con grande sicurezza e  una tripla d'oro di Milosevic  ha ispirato il 10-0 finale. Il successo più netto della giornata è stato dell'Olimpiacos con + 15 contro l'Efes. Hanno segnato in 11 giocatori. Importanti le triple di Mantzaris e Erik Green gli assist di Spanoulis e i rimbalzi di Printezis (che ha finito con una doppia-doppia) e del serbo Milutinovic.

"Potere serbo" nelle prima quattro gare della settimane (si replica oggi e domani, entro il 2 maggio si conosceranno le finaliste per le final four dal 17 al 19 maggio a Istanbul. Ad Atene coach Obradovic  ha vinto con una difesa delle sue aiutato dai connazionali Bogdanovic (MVP della giornata), Milosevic ha salvato il Cska dalla sconfitta col Baskonia e un altro serbo, Milutinovic, diventato il centro titolare dell'Olympiacos in una stagione difficile per l'americano Patrick Young dopo l'operazione al ginocchio.

QUARTI DI FINALE (gara1)

ATENE (18.310): Panathinaikos-FENERBAHCE 58-71 (0/1; 3° arbitro Paternicò, Val.51/83; 15-16, 27-12; 8/20, 8-23; 16 KC Rivers 2/5 3/6 da3 tl5/5 3r 2a, 14 M.James 3/4 2/6 da3  V13; 23 Bog.Bodanovic 4/6 5/6 da3 5r 4a 2re 3st 6fs Val25, 16 N.Kalinic 1/3 4/6 da3 tl2/2, 13 B.Dixon, no st 2/2 3/5 da3 3 G.DATOME st, 0/1 0/3 da3 2r 1a 1pe 3f Val 0, 15'41, 0 J.Nullanny, ne: A.Bennett. R-A 27/13, 24-20. MVP: 37 Bogdan BOGDANOVIC, Srb

MADRID (9.614): REAL MADRID-Daussafaka 83-75 (1/0;1° arbitro Lamonica; Val.97/64; 16-24,  20-13; 25-16, 22-22; 23 S.Llull 3/8 3/6 da3 tl8/9 6a Val23, 26', 14 G.Ayon 7/8 tl0/2 4r, 9 A.Randolph 2/6 0/2 da3 tl5/7 7r 5fs; 21 B.Wanamaker 3/8 3/6 da3 tl6/6 V17, 15 V.Clayburn 7/11 0/5 da3 4r, 5 A.Zizic 2/4 tl1/2 6r, 0 M.Slaughter, 0 Moerman: R-A: 30-21; 33-10. MVP: 23 Sergio  LLULL, Spa.

MOSCA (6.896): CSKA-Baskonia 98-90 (1/0; Val.106/99; 26-19, 18-21; 28-22, 26-28; 22 M.Teodosic no st, 2/7 4/9 da3 tl6/6 5a V22, 17 N.DeColo 4/7 1/2 da3 tl6/6 3r; 17 S.Larkin 2/3 4/8 da3 tl1/1 3a 5pe, 12 J.Voigtmann no st, 45 1/2 da3 8r 2a Val21, 12 T.Shengelia 3/6 0/1 da3 4r, assente A.BARGNANI). R-A: 29-21; 27-23. MVP: 22 Milos TEODOSIC, Srb

ATENE (11.039): OLYMPIACOS-Efes 87-72 (1/0; Val. 103/70; 18-11, 24-20; 25-19, 20-22; 14 V.Mantzaris 0/1 4/8 da3 tl2/2 6r, 13 E.Green 2/5 3/4 da3, 11 G.Pritezis 2/8 1/2 da3 tl4/4 11r, 10 V.Spanoulis 2/6 1/3 da3 7a, 11 N.Milutinov 5/9 tl1/2 7 r V20; 17 T.Honeycutt no st, 7/9 0/3 da3 10 r V27, 14T.Heurtel no st, 3/7 2/2 da3 tl2/2 4a).  R-A: 47-16; 31-12. MVP: Tyler HONEYCUTT, Usa

PROGRAMMA – Gara2. Oggi: Panathinaikos-Fenerbahce, Cska-Baskonia; Domani: Real Madrid-Darussafaka; Olympiakos-Efes

A cura di Enrico Campana

ARTICOLI CORRELATI:

Eurolega, una buona Olimpia perde in Grecia
Eurolega, una buona Olimpia perde in Grecia
Sodini fa il pompiere ma attacca
Sodini fa il pompiere ma attacca
Ortner cambia ancora maglia
Ortner cambia ancora maglia
Bargnani più 'veloce' di Aru e Rossi
Bargnani più 'veloce' di Aru e Rossi
Samardo Samuels si allena in provincia
Samardo Samuels si allena in provincia
Venezia bruciata dal Banvit
Venezia bruciata dal Banvit
 
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse
Jessa Cygan
Eva Padlock
Ella Rose