Eurolega, Milano saluta perdendo

Sconfitta sul fil di sirena per l'Olimpia, castigata dall'Olympiacos (95-96), nell'ultima gara europea della stagione.

Il tiro di James sta uscendo, M’Baye devia il pallone e lo manda sfortunatamente nel proprio canestro: così finisce l’Eurolega dell’Olimpia Milano, con una beffa al supplementare (96-95) contro il Panathinaikos Atene al Forum. La squadra di Pianigiani gioca una partita di sostanza, addirittura dominando per due quarti e mezzo, quando sale anche a +17, per poi subire la rimonta ospite. Bertans manda la partita all’overtime con un 3/3 dalla lunetta, ma nel prolungamento c’è la beffa, nonostante i canestri di Gudaitis e Goudelock. Un peccato, anche se la partita non aveva valenza per la classifica milanese. Tra gli ospiti decisivi anche i 14 rimbalzi offensivi concessi e troppe individualità nel finale. 

Il primo tempo dell'Armani è forse il migliore della stagione, quanto meno dal punto di vista offensivo. La palla circola bene e produce tiri facili, trasformati inizialmente da M’Baye ed il miglior Kuzminskas in maglia biancorossa, per la prima doppia cifra di vantaggio (22-12 al 7’). Gli ospiti trovano con Gist e Calathes alcuni punti per restare agganciati, ma la squadra di Pianigiani è rovente e prosegue il suo gran momento, anche con gli ingressi della coppia italiana Cinciarini-Pascolo. Il vantaggio sale fino a 17 punti (47-30 al 18’), anche se un paio di giocate sfortunate, permettono ai greci di riavvicinarsi prima dell’intervallo lungo, dove si arriva con un +13 buono, ma che poteva essere più largo. 

Le percentuali offensive (78% da 2, 44% da 3) calano in avvio di ripresa, come anche piuttosto prevedibilmente, e gli ospiti tornano sotto la doppia cifra di vantaggio (60-52 al 24’), con i sei punti di Antetokounmpo. Ma la squadra di Pianigiani conferma la solidità difensiva e non permette agli uomini di Pascual di accorciare ulteriormente, prima di piazzare un parziale di 9-0 per andare nuovamente in fuga (69-52 al 27’). Il Pana risponde con la stessa moneta in finale di terzo quarto e prosegue il suo parziale in avvio di ultimo periodo, arrivando a -3 con la tripla di Calathes.

Due ottime giocate di Pascolo e la schiacciata di Gudaitis fanno respirare l’AX, però è finale in volata, per i molti rimbalzi offensivi concessi: i liberi del lituano tengono davanti Milano, Gist e James firmano il primo sorpasso greco a 14” dalla fine, dopo una persa pesante di Jerrells. Denmon fa +3, dopo l'errore di Goudelock, Bertans pareggia con 3 liberi a 2"4 ed è overtime. Dove si fa una fatica tremenda a fare canestro: Gudaitis tiene davanti l’Olimpia, Gist sorpassa a 26” dalla fine, Goudelock fa +1 in penetrazione, ma la beffa arriva con la sfortunata deviazione nel proprio canestro di M'Baye sulla sirena.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com


ARTICOLI CORRELATI:

Sasa Obradovic si offre per il dopo Djordjevic
Sasa Obradovic si offre per il dopo Djordjevic
Fortitudo Bologna, scongiurata l'operazione per Sims
Fortitudo Bologna, scongiurata l'operazione per Sims
Reggio Emilia dà i gradi a Poeta
Reggio Emilia dà i gradi a Poeta
Un vice campione del mondo per la F
Un vice campione del mondo per la F
La Scipio Cup va a Trieste
La Scipio Cup va a Trieste
Eurolega, Mike James taglia fuori Milano
Eurolega, Mike James taglia fuori Milano
La classifica avulsa castiga Brindisi
La classifica avulsa castiga Brindisi
Scariolo elogia il gruppo:
Scariolo elogia il gruppo: "Non eravamo i più forti"
Il trionfo di Scariolo: Spagna campione del mondo
Il trionfo di Scariolo: Spagna campione del mondo
 
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League