Esposito fa le pulci alla Dinamo

Sassari vince a Larnaca in Europe Cup, il coach campano commenta la prova della squadra.

Esposito

La Dinamo Sassari conquista il Game 3 del secondo round di Fiba Europe Cup passando a Larnaca sul parquet del Petrolina Aek per 89-96.

Così coach Esposito al termine della partita: “Oggi eravamo un po’ stanchi dalle ultime tre sfide di campionato in cui abbiamo giocato duro con molte energie ed eravamo stanchi dal viaggio”. 

Non tutto però ha funzionato nella prova della squadra: “I ragazzi hanno tutto sul campo - prosegue l'ex tecnico di Pistoia - ma ogni volta che siamo avanti nel punteggio ci siamo rilassati, dando l’opportunità ai nostri avversari di rientrare in partita. Larnaca è una buona squadra e questa sera abbia giocato con continuità nei quaranta minuti, noi dobbiamo capire che sul campo non importa se sei stanco dalle partite del campionato o dal viaggio, bisogna lottare per tutti i 40 minuti. Siamo una squadra nuova, stiamo crescendo e imparando giorno dopo giorno, dobbiamo solo essere più continui nei quaranta minuti“.

ARTICOLI CORRELATI:

Euro donne, le magnifiche dodici
Euro donne, le magnifiche dodici
I playoff di Campana:
I playoff di Campana: "Chiusura con Zorzi"
Per Poeta biennale a Reggio Emilia
Per Poeta biennale a Reggio Emilia
Messina ragiona su James e Nunnally
Messina ragiona su James e Nunnally
Anche due di A per Guido Rosselli
Anche due di A per Guido Rosselli
Gianluca Mauro ottimista sul futuro di Trieste
Gianluca Mauro ottimista sul futuro di Trieste
Pozzecco:
Pozzecco: "Quattro mesi fa ero un balordo"
I playoff di Campana:
I playoff di Campana: "Mai vista una Reyer così"
De Raffaele:
De Raffaele: "Aplomb? Io come Allegri"
 
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia