Dalmasson non cerca scuse

L'analisi del coach di Trieste dopo la sconfitta contro Sassari: "Fatto troppo poco contro una squadra così forte".

dalmasson

Seconda sconfitta consecutiva per Trieste, che dopo il ko interno contro Brindisi cede anche di fronte a Sassari.

Il coach dei giuliani Eugenio Dalmasson analizza con lucidità cosa non è andato al 'Palaserradimigni': "Siamo partiti male, facendo trovare a Sassari subito grande confidenza con il canestro. Abbiamo giocato i primi 20’ senza cattiveria agonistica e senza l’attenzione giusta per contenere gli avversari". 

L'Alma è entrata in partita troppo tardi: "Siamo invece stati bravi nella reazione del secondo tempo, giocando con più personalità e questo ci ha fatto permesso di disputare una partita diversa, ma ovviamente giocare solo 20 minuti di buon livello non sono sufficienti su un campo come questo e contro una squadra come Sassari”.

ARTICOLI CORRELATI:

Pistoia pensa al dopo Ramagli
Pistoia pensa al dopo Ramagli
Olimpia-Fenerbahce, i precedenti parlano turco
Olimpia-Fenerbahce, i precedenti parlano turco
Bogdan Tanjevic entra tra le leggende
Bogdan Tanjevic entra tra le leggende
A Sassari piace il calendario affollato
A Sassari piace il calendario affollato
Arrigoni tesse le lodi di Dalmasson
Arrigoni tesse le lodi di Dalmasson
Basket, la Supercoppa a Bari
Basket, la Supercoppa a Bari
Arrestato Scavone, l'Alma non è indagata
Arrestato Scavone, l'Alma non è indagata
Dragic mette le cose in chiaro
Dragic mette le cose in chiaro
Travis Diener inizia a sbilanciarsi sul futuro
Travis Diener inizia a sbilanciarsi sul futuro
 
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica