Cagnardi ha la ricetta per battere Sassari

Il coach di Reggio Emilia ha parlato in vista dell'impegnativa gara contro la formazione di Vincenzo Esposito.

basket, generica, canestro

Test severo per Reggio Emilia nella prima di ritorno del massimo campionato di basket.

I biancorossi saranno infatti impegnati in trasferta alle ore 12 di sabato 19 gennaio contro la lanciatissima Dinamo Sassari.

In conferenza stampa il coach biancorosso Devis Cagnardi ha iniziato facendo il punto dalla situazione degli infortunati: "Per quanto riguarda De Vico, confermiamo le tempistiche iniziali e siamo quasi certi di riaverlo per Brescia. Aguilar invece sente ancora dolore al piede, lo valuteremo settimana prossima per provare a recuperarlo contro la Leonessa. Infine, Llompart: inizialmente il suo ritorno era in programma per la trasferta di Torino, ma dalla positività dei controlli medici effettuati nelle ultime ore nei prossimi giorni capiremo se potrà già anticipare il suo rientro a domenica prossima o rispetterà invece la prognosi iniziale. Ovviamente la situazione non è semplice in vista del match di domenica a Sassari, la squadra ha avuto una settimana di sofferenza nonostante l’aiuto dei ragazzi delle giovanili. Chi c’era però ha lavorato bene, adeguandosi ovviamente alla situazione ed il numero ridotto di atleti a disposizione”. 

Queste invece le parole di Cagnardi sugli avversari: "La Dinamo ha messo dentro due giocatori: uno, McGee, lo conosciamo bene. Ha già lavorato con Esposito la passata stagione a Pistoia ed è ormai esperto del campionato italiano, questo lo porterà ad avere una capacità di inserimento più veloce. L’altro acquisto, Carter, pur essendo alla prima esperienza italiana lo conosciamo per averlo affrontato con la maglia del Pinar in Eurocup: è un atleta con ottime gambe che ama attaccare il ferro, può giocare sia da “3” che da “2”. Sassari è in fiducia ed ha un organico profondo ed importante, non a caso vengono da quattro vittorie consecutive. Noi però abbiamo poco da pensare ai nostri avversari, vogliamo giocare la nostra partita opponendo alla Dinamo tutto quello che abbiamo a disposizione sia mentalmente che fisicamente. Devo dire che questo è un gruppo che è in grado di non dare nulla per scontato: la nostra capacità resiliente ed un pizzico di sana follia dovranno accompagnarci in questa difficile trasferta, proveremo giocarcela fino in fondo e vogliamo far si che questa partita non sia solamente “di transito” verso quelle successive".
 


ARTICOLI CORRELATI:

Sergio Rodriguez prende per mano l'Olimpia Milano
Sergio Rodriguez prende per mano l'Olimpia Milano
La Fortitudo riporta in Italia Deshawn Stephens
La Fortitudo riporta in Italia Deshawn Stephens
Manuchar  Markoishvili si è arreso
Manuchar Markoishvili si è arreso
Ettore Messina e il parallelo Olimpia-Virtus
Ettore Messina e il parallelo Olimpia-Virtus
Luca Baraldi è già in clima derby
Luca Baraldi è già in clima derby
Marco Ceron adesso promette battaglia
Marco Ceron adesso promette battaglia
Brindisi pronta per l'esodo a Bari
Brindisi pronta per l'esodo a Bari
Virtus, spunta una nuova pista italiana
Virtus, spunta una nuova pista italiana
Jerome Dyson si coccola il Triplete
Jerome Dyson si coccola il Triplete
 
Grid Girls: Paula Gomez Ruiz e Irina Morales Urbano
Grid Girls: Alice Brivio
Grid Girls:  Camilla Bello' e Alessia Puccia
Grid Girls: Giulia Zanellato
Grid Girls: Lara Arluni e Neneh Riemeijer
Grid Girls: Jennifer Ciancio e Lucia Cossu
Grid Girls: Valeria Paniconi
Grid Girls: Giorgia Capaccioli
Claudia Nargi
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina