Brescia infila la nona: battuta pure Cantù

La squadra di Diana sa solo vincere: brianzoli battuti in volata (88-84).

Basket

Al termine di uno spettacolare Monday Night, la Germani Brescia sbanca il parquet di una grande Red October Cantù e conquista la nona vittoria consecutiva in campionato.

Il 88-84 finale vale, per i bresciani di coach Diana, anche il +4 in classifica sul gruppo delle seconde (Avellino, Milano, Venezia), in un inizio di stagione da favola per i lombardi.
Brescia ringrazia uno strepitoso Marcus Landry in formato MVP: 26 punti, inclusa la tripla del vantaggio decisivo, e 8 rimbalzi per lui. In doppia cifra anche i fratelli Vitali (14 e 7 assist per Luca, 10 per Michele) e l’eterno David Moss, decisivo anche lui nel finale (11 punti per l’ex Siena e Milano).

Cantù si arrende dopo una partita tenace e gagliarda, ed esce a testa altissima mandando quattro giocatori in doppia cifra: Culpepper (25, 8 assist e 6 falli subiti), Chappell (17+11), Burns(15+6+5) e Crosariol (13).

Primo quarto che parte all’insegna dell’equilibrio, fino a quando Brescia non tenta un primo strappo portandosi a +6. La Red October reagisce con un parziale di 7-0 riportandosi avanti (20-19), ma gli ospiti reagiscono con un 8-1 che fa chiudere loro il primo quarto avanti di 7 (21-28).

Nel secondo quarto i bresciani si portano sul +9, ma i brianzoli non mollano spinti da un super Culpepper (15 nel primo tempo). Brescia però si riprende e chiude i primi 20’ avanti di 10 (40-50) con 15 anche per un ottimo Landry.

Terzo quarto che parte all’insegna di un nuovo break di Cantù, che con un 9-1 di parziale si riporta a -2 (49-51). I padroni di casa lottano, ma non riescono a rimettere la testa avanti, pertanto si va all’ultimo intervallo sul +4 per Brescia (62-66).

Cantù si porta subito a -1 con la tripla di Smith, ma Brescia si mantiene davanti riportandosi anche a +6. I padroni di casa non mollano di un centimetro, e pareggiano a quota 78 con la quinta tripla di serata di Culpepper. Ci pensa Moss a riportare avanti la capolista, ma Cantù pareggia nuovamente con Burns e si porta avanti a 90” dalla sirena con una nuova tripla di Smith. Vitali tiene in vita Brescia, e Landry gela il PalaDesio con la tripla dall’angolo per il +2. Entrambe le squadre sentono la pressione dalla lunetta con un 1/2 per parte, ma alla fine Sacchetti infila il 2/2 della staffa: sono 9 vittorie di fila per Brescia.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com
 

ARTICOLI CORRELATI:

Venezia batte Sassari a pranzo
Venezia batte Sassari a pranzo
Arriva l'Olimpia, sold out con Brescia
Arriva l'Olimpia, sold out con Brescia
Milano suona la nona:
Milano suona la nona: "C'è fiducia"
L'Olimpia vince il derby al fotofinish
L'Olimpia vince il derby al fotofinish
Venezia si prende il secondo posto
Venezia si prende il secondo posto
Bologna allarga la crisi di Torino
Bologna allarga la crisi di Torino
 
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton