Brescia infila la nona: battuta pure Cantù

La squadra di Diana sa solo vincere: brianzoli battuti in volata (88-84).

Basket

Al termine di uno spettacolare Monday Night, la Germani Brescia sbanca il parquet di una grande Red October Cantù e conquista la nona vittoria consecutiva in campionato.

Il 88-84 finale vale, per i bresciani di coach Diana, anche il +4 in classifica sul gruppo delle seconde (Avellino, Milano, Venezia), in un inizio di stagione da favola per i lombardi.
Brescia ringrazia uno strepitoso Marcus Landry in formato MVP: 26 punti, inclusa la tripla del vantaggio decisivo, e 8 rimbalzi per lui. In doppia cifra anche i fratelli Vitali (14 e 7 assist per Luca, 10 per Michele) e l’eterno David Moss, decisivo anche lui nel finale (11 punti per l’ex Siena e Milano).

Cantù si arrende dopo una partita tenace e gagliarda, ed esce a testa altissima mandando quattro giocatori in doppia cifra: Culpepper (25, 8 assist e 6 falli subiti), Chappell (17+11), Burns(15+6+5) e Crosariol (13).

Primo quarto che parte all’insegna dell’equilibrio, fino a quando Brescia non tenta un primo strappo portandosi a +6. La Red October reagisce con un parziale di 7-0 riportandosi avanti (20-19), ma gli ospiti reagiscono con un 8-1 che fa chiudere loro il primo quarto avanti di 7 (21-28).

Nel secondo quarto i bresciani si portano sul +9, ma i brianzoli non mollano spinti da un super Culpepper (15 nel primo tempo). Brescia però si riprende e chiude i primi 20’ avanti di 10 (40-50) con 15 anche per un ottimo Landry.

Terzo quarto che parte all’insegna di un nuovo break di Cantù, che con un 9-1 di parziale si riporta a -2 (49-51). I padroni di casa lottano, ma non riescono a rimettere la testa avanti, pertanto si va all’ultimo intervallo sul +4 per Brescia (62-66).

Cantù si porta subito a -1 con la tripla di Smith, ma Brescia si mantiene davanti riportandosi anche a +6. I padroni di casa non mollano di un centimetro, e pareggiano a quota 78 con la quinta tripla di serata di Culpepper. Ci pensa Moss a riportare avanti la capolista, ma Cantù pareggia nuovamente con Burns e si porta avanti a 90” dalla sirena con una nuova tripla di Smith. Vitali tiene in vita Brescia, e Landry gela il PalaDesio con la tripla dall’angolo per il +2. Entrambe le squadre sentono la pressione dalla lunetta con un 1/2 per parte, ma alla fine Sacchetti infila il 2/2 della staffa: sono 9 vittorie di fila per Brescia.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com
 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Vincenzo Esposito teme il PalaPentassuglia
Vincenzo Esposito teme il PalaPentassuglia
Pianigiani:
Pianigiani: "Grande passo in avanti"
Pashutin chiede attenzione ai suoi giocatori
Pashutin chiede attenzione ai suoi giocatori
Olimpia, Pianigiani:
Olimpia, Pianigiani: "Voltiamo pagina"
L'ammissione di Pianigiani:
L'ammissione di Pianigiani: "Ho un rimpianto"
Milano lotta e perde: Real Madrid corsaro al Forum
Milano lotta e perde: Real Madrid corsaro al Forum
Crolla Brescia, tutto facile per Bologna
Crolla Brescia, tutto facile per Bologna
Moraschini:
Moraschini: "Brindisi? Scelta facile"
Multe per cinque club in A
Multe per cinque club in A
 
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright