Andrea Diana avverte la Virtus Bologna

"Il nostro campionato non è ancora finito" assicura il coach della Germani Brescia.

Andrea Diana Basket Brescia

"Il nostro campionato non è ancora finito, faremo di tutto per onorarlo al meglio". Queste le parole con cui Andrea Diana, coach della Germani Basket Brescia, presenta l’anticipo della 29esima giornata tra la Leonessa e la Virtus Segafredo Bologna, in programma al PalaLeonessa di Brescia mercoledì 24 aprile alle ore 20.30.

"La Virtus Bologna ha uno dei roster più attrezzati del nostro campionato - afferma il coach della Leonessa -. Ha 13 giocatori, di cui 8 stranieri, e questo fa sì che in ogni partita coach Djordjevic debba tenerne fuori almeno due. Solitamente le V nere partono con Taylor da playmaker, Punter da guardia e Martin da ala piccola. Nel reparto lunghi M’Baye agisce da ala grande, mentre uno tra Moreira o Kravic occupa il ruolo di centro. In panchina Chalmers, Pajola o Cappelletti danno il cambio al playmaker, Cournooh alla guardia, mentre Aradori può cambiare sia la guardia che l’ala piccola e Baldi Rossi può giocare sia da 4 che da 5".

"Con così tanti giocatori nel roster, la Virtus ha dimostrato di saper cambiare pelle nel corso delle partite - prosegue l’allenatore livornese -, provando quintetti dinamici che rendono la squadra ancora più imprevedibile. In attacco Bologna riesce a essere molto pericolosa in campo aperto, soprattutto quando provoca palle perse attraverso la propria difesa molto aggressiva e le trasforma in chiare occasioni di contropiede. Dovremo fare molta attenzione a Taylor, il giocatore che nella gara d’andata ci mise più in difficoltà, al talento di Punter, Aradori e M’Baye e alla concretezza dei due lunghi, Kravic e Moreira".

"Noi arriviamo dalla meravigliosa vittoria contro Milano, che ha confermato i progressi fatti dalla squadra nel girone di ritorno - conclude Diana -. A causa del grande dispendio di energie di sabato scorso, dobbiamo cercare di recuperare al meglio, per entrare in campo e lottare su ogni pallone. Il nostro campionato non è ancora finito e faremo di tutto per onorarlo al meglio".


ARTICOLI CORRELATI:

Anche la Turchia batte l'Italia
Anche la Turchia batte l'Italia
Italia ancora battuta, Sacchetti continua per la sua strada
Italia ancora battuta, Sacchetti continua per la sua strada
La U16 salva una stagione da brivido
La U16 salva una stagione da brivido
Italia travolta, Sacchetti non ci sta
Italia travolta, Sacchetti non ci sta
Strapotere Serbia, l'Italia è stesa
Strapotere Serbia, l'Italia è stesa
Altro 'taglio' per coach Sacchetti
Altro 'taglio' per coach Sacchetti
Belinelli:
Belinelli: "Ecco dove dobbiamo migliorare"
L'Italia U16 non supera lo scoglio francese
L'Italia U16 non supera lo scoglio francese
Meo Sacchetti pensa in positivo
Meo Sacchetti pensa in positivo
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman