Volley: al Mondiale per club finale tutta italiana

Civitanova e Trento si sfidano per il titolo.

Volley generica pallavolo

Un derby tutto italiano assegnerà il Mondiale per Club domenica sera (ore 20.30, diretta Rai Sport) a Czestochowa: Cucine Lube Civitanova e Diatec Trentino si sfideranno per il titolo. 

I trentini hanno infatti sconfitto per 3-1 i russi del Fakel Novy Urengoy nella seconda semifinale di questa sera, raggiungendo così i biancorossi, vincenti sempre per 3-1 contro il Resovia, in finale.

Dopo l’argento dello scorso anno, Stankovic e compagni cercano il titolo per la prima volta nella loro storia contro la formazione trentina, che invece può già vantare 4 vittore, consecutivamente dal 2009 al 2012. Le due squadre si incontrano per la prima volta nel Mondiale per Club, mentre a livello internazionale già si possono contare incroci avvenuti in Champions League, l’ultimo proprio nella scorsa stagione nella fase a Playoffs 6 della massima competizione continentale.

ARTICOLI CORRELATI:

NBA, Leonard è l'MVP delle Finals
NBA, Leonard è l'MVP delle Finals
Toronto in paradiso: vince il titolo NBA
Toronto in paradiso: vince il titolo NBA
Grande sport all'ombra del Latemarium
Grande sport all'ombra del Latemarium
Il Convegno Mapei: dove sport e scienza si uniscono
Il Convegno Mapei: dove sport e scienza si uniscono
Dorothea Wierer ospite dell'Ambasciatore russo
Dorothea Wierer ospite dell'Ambasciatore russo
NBA, infortunio al tendine d'Achille per Durant
NBA, infortunio al tendine d'Achille per Durant
Stanley Cup, colpo Bruins: si va a gara 7
Stanley Cup, colpo Bruins: si va a gara 7
NBA Finals, Kerr aspetta Durant
NBA Finals, Kerr aspetta Durant
Alfio Giomi:
Alfio Giomi: "E' stato un Golden Gala unico"
 
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018