Stankovic, c'è il rinnovo del contratto

"Ci aspetta una stagione con una squadra molto forte e competitiva su tutti i fronti".

Stankovic

Il capitano resta a casa. Dragan Stankovic, centrale serbo della Cucine Lube Civitanova classe 1985 per 205 centimetri di altezza, ha firmato il contratto che lo legherà ancora al club cuciniero: una firma che lo rende, oltre che il veterano del team, anche una bandiera assoluta nella storia biancorossa. Ingaggiato a metà della stagione 2010-2011, da quel momento in poi Stankovic si è cucito addosso la maglia della Lube e non l'ha più tolta, fino ad arrivare a vestire i gradi di capitano dalla scorsa stagione. Tre scudetti, una Coppa Italia, due Supercoppa, una Challenge Cup fanno parte del suo personale palmares in biancorosso e, con il rinnovo appena firmato, avrà la possibilità di arricchirlo ulteriormente.

"Che dire se non che è molto bello poter restare ancora alla Lube - dice Stankovic dopo la firma - e poter giocare con Scudetto e coccarda Coppa Italia cuciti sulla maglia. Ci aspetta una stagione con una squadra molto forte e competitiva su tutti i fronti: questo anno di vittorie mi ha fornito sicuramente nuovi stimoli, la Lube che sta nascendo vi farà divertire, lo garantisco ai tantissimi tifosi che quest'anno ci hanno seguito e che spero continueranno a sostenerci anche nella prossima impegnativa stagione. Ho sposato ancora questo progetto e darò il massimo per portarlo avanti insieme ai miei compagni di squadra, vecchi e nuovi".

"Sono felice perché Dragan sta diventando la colonna portante di questa squadra - dice la presidente di A.S. Volley Lube, Simona Sileoni - Stankovic ha fatto parte della formazione negli ultimi tre Scudetti, nell'ultimo ha rivestito anche il ruolo di capitano. E' una bella soddisfazione, credo che sia stato sempre uno degli uomini che ha contribuito fortemente a fare spogliatoio. Ha condiviso con noi gioie e dolori, quindi ribadisco la felicità di poter annunciare questo rinnovo, un bel colpo per il nostro futuro, per aprire un ciclo positivo, importante".


ARTICOLI CORRELATI:

Bolzano capitale mondiale del World Rookie
Bolzano capitale mondiale del World Rookie
Mondiali, il team USA perde anche Lowry
Mondiali, il team USA perde anche Lowry
Volley, anche gli uomini a Tokyo 2020
Volley, anche gli uomini a Tokyo 2020
NBA, i veterani Carter e Haslem non si arrendono
NBA, i veterani Carter e Haslem non si arrendono
Canoa, i migliori d'Italia a Revine Lago
Canoa, i migliori d'Italia a Revine Lago
L'Italvolley femminile a Tokyo 2020
L'Italvolley femminile a Tokyo 2020
Inossidabile Armin Helfer: non molla
Inossidabile Armin Helfer: non molla
NBA, Davis vuole l'anello con i LA Lakers
NBA, Davis vuole l'anello con i LA Lakers
Mondiali, Popovich conta le assenze
Mondiali, Popovich conta le assenze
 
Le foto più belle di Agustina Gandolfo
Il ritorno di Larissa Riquelme: le foto
Le foto più belle di Elina Svitolina
Le foto piu' belle di Camila Giorgi
Kinsey Wolansky, la star della finale di Champions League
Beatrice Bonfanti mantiene la promessa
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana Linck, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Le più belle foto di Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman