Scott Beattie si prende l'Asiago

L'ex giocatore di Bolzano e Milano è il nuovo allenatore dei veneti.

beattie

La Migross Supermercati Asiago Hockey ha annunciato di avere raggiunto un accordo di try-out fino a dicembre con opzione per il prolungamento fino a fine stagione con Scott Beattie, che ricoprirà il ruolo di head coach della squadra.

Loading...

Il nuovo allenatore sarà ad Asiago già da sabato e potrà assistere alla partita contro i Rittner Buam della sera, forse già insediandosi in panchina.

Beattie, nato il 16 maggio 1968 a Kimberley, British Columbia, ha avuto una carriera da giocatore di tutto rispetto, giocando nella DEL tedesca, nella NLA svizzera e nella nostra Serie A con Bolzano e Milano. L’Italo-canadese comincia ad allenare nel 2005, nella Kootenay International Junior Hockey League, lega giovanile della British Columbia. Dal 2008 al 2010 svolge il ruolo di viceallenatore in WHL, una delle leghe giovanili più importanti del mondo, con i Kootenay Ice, mentre nella stagione 2010/2011 allena i Try-City Americans. Dopo un anno di pausa, Beattie si trasferisce in Svizzera, Paese in cui ha trascorso gran parte della sua carriera da giocatore, per allenare l’EHC Olten. Nella prima stagione europea con la squadra del Canton Soletta raggiunge la finale del campionato di NLB, il secondo campionato svizzero. Beattie rimane ad Olten fino a novembre del 2014. Nel dicembre del 2015 viene ingaggiato dal Visp con il doppio ruolo di head-coach e General Manager. A marzo il Visp lo cede in prestito al Langnau, squadra militante in NLA in cui giocava l’ex-Asiago Chris DiDomenico, per sostituire Benoit Laporte, lo storico allenatore che guidò l’Asiago al primo Scudetto. Il nuovo coach Stellato riesce nell’impresa di risollevare le sorti della sua squadra, salvandola ai play-out e meritandosi così la conferma da parte della dirigenza. Nella stagione successiva Beattie ad ottobre si accorda per una risoluzione consensuale del contratto.

Ora, dopo un anno di pausa, Scott Beattie è pronto per tornare ad allenare e la società crede che sia l’uomo giusto per guidare i Leoni ad un’altra stagione di successi, così come conferma il direttore sportivo Renato Tessari: "Beattie ha avuto una carriera da giocatore molto importante, sia in Italia che all’estero. La sua carriera di allenatore, invece, si sviluppa principalmente in Svizzera. Sappiamo essere un allenatore che riesce ad instaurare un ottimo rapporto con i suoi giocatori, ce l’ha confermato anche DiDomenico, che è stato allenato da Beattie a Langnau, dicendo che è stato uno degli allenatori con cui si è trovato meglio. È un grande conoscitore dell’hockey italiano ed europeo e parla anche italiano, tutto questo va sicuramente a suo vantaggio".

ARTICOLI CORRELATI:

NBA, nome nuovo per la panchina dei LA Lakers
NBA, nome nuovo per la panchina dei LA Lakers
NBA, Portland ringrazia Lillard
NBA, Portland ringrazia Lillard
NBA, Walton accusato di molestie sessuali
NBA, Walton accusato di molestie sessuali
NBA, Milwaukee chiude i conti
NBA, Milwaukee chiude i conti
Val Pusteria, che harakiri!
Val Pusteria, che harakiri!
Volley, Conegliano travolge Monza
Volley, Conegliano travolge Monza
Straverona 2019, attesi oltre 20mila partecipanti
Straverona 2019, attesi oltre 20mila partecipanti
NBA, San Antonio conquista gara 3
NBA, San Antonio conquista gara 3
NBA, Harden lancia Houston sul 2-0
NBA, Harden lancia Houston sul 2-0
 
L'altra Belén sfida la Rodriguez
Luciana, juventina senza limiti
Ashley Vee ha un sogno a quattro ruote
Jolanda De Rienzo
Samuela Grillo
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer