Obereggen, Razzoli secondo in Coppa Europa

Lo slalom nel cuore del comprensorio dolomitico del Latemar è vinto da un croato.

obereggen

Lo slalom di Coppa Europa nella bolzanina Obereggen, cuore del comprensorio dolomitico del Latemar, nel segno della Croazia ma con segnali importanti dagli azzurri. 

Sulla selettiva pista Maierl (pendenza massima del 55 percento, dislivello di 433 metri, lunghezza 1,6 chilometri di pista), prestigioso antipasto dello slalom di Coppa del Mondo a Madonna di Campiglio (22 dicembre), il croato Rodes, sesto dopo la prima manche, ha vinto col tempo di 1 minuto 40 secondi 73 centesimi davanti ad un ritrovato Giuliano Razzoli, campione olimpico di slalom a Vancouver 2010 (1 minuto 40 secondi 91 centesimi); terzo il croato Kolega (1 minuto 41 secondi 14 centesimi). 

Tra gli azzurri ha ben impressionato il diciannovenne Vinatzer, quinto dopo la prima manche, in netto vantaggio a metà seconda, in cui è caduto nel finale. "Obereggen, che è da sempre una mezza Coppa del Mondo - ha spiegato nel parterre Giuliano Razzoli  - ha costituito una tappa dopo l’infortunio al ginocchio di tre anni fa". 

In testa dopo la prima manche, Razzo è giunto alle spalle del croato Rodes. "Rodes ha disputato una grande seconda, io ero in testa dopo il primo intermedio, purtroppo sono arrivato un po’ stanco e lì ho pagato il distacco". Sabato Razzoli sarà al via nello slalom di Coppa del Mondo a Madonna di Campiglio. "Spero di confermare i progressi di questo inizio di stagione che ho osservato anche sulla pista Maierl qui ad Obereggen".

ARTICOLI CORRELATI:

Superlega, Perugia si riprende la vetta
Superlega, Perugia si riprende la vetta
Hockey ghiaccio, caccia allo scudetto
Hockey ghiaccio, caccia allo scudetto
Civitanova è ancora fatale a Trento
Civitanova è ancora fatale a Trento
Tortu, altro record e poi l'annuncio:
Tortu, altro record e poi l'annuncio: "Sfido Ronaldo"
Al-Attiyah padrone della Dakar
Al-Attiyah padrone della Dakar
Volley, l'Italia pesca Francia e Bulgaria
Volley, l'Italia pesca Francia e Bulgaria
Sbaglia sport, squalificato
Sbaglia sport, squalificato
La Powervolley chiarisce su Ivan Zaytsev
La Powervolley chiarisce su Ivan Zaytsev
Le trote marmorate invadono l'Adige
Le trote marmorate invadono l'Adige
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi