Il placcaggio si trasforma in tragedia: muore 19enne

Nicholas Chauvin dello Stade Français Paris si è fratturato una vertebra ed è andato in arresto cardiaco.

rugby

Il rugby francese nel dramma dopo la morte di Nicolas Chauvin, promettente giocatore 19enne della squadra di rugby dello Stade Français Paris, club della prima divisione transalpina.

Il ragazzo aveva avuto un malore in campo durante la partita di domenica sera contro il Bordeaux-Bègles dopo aver subito un doppio placcaggio. Subito soccorso dai sanitari, gli era stato praticato un massaggio cardiaco per circa 20 minuti, prima che il cuore ripartisse e prima del trasferimento in ospedale, avvenuto quando era ancora incosciente.

Subito ricoverato all'Ospedale universitario di Bordeaux, si era ripreso per due volte ma ha poi avuto un successivo malore, che gli è stato fatale. Il giovane è morto mercoledì sera.

"È con grande tristezza che lo Stade Français di Parigi annuncia la morte di Nicolas Chauvin, giovane Espoir del club, che è morto stasera al CHU Pellegrin Bordeaux", è la nota dello Stade Français che ha gelato le speranze.

 Secondo quanto riporta il club, il ragazzo è morto a causa di una frattura della seconda vertebra cervicale e dell'arresto cardiaco conseguente. Inoltre tra le cause c'è anche l'anossia cerebrale.

ARTICOLI CORRELATI:

Superlega, Perugia si riprende la vetta
Superlega, Perugia si riprende la vetta
Hockey ghiaccio, caccia allo scudetto
Hockey ghiaccio, caccia allo scudetto
Civitanova è ancora fatale a Trento
Civitanova è ancora fatale a Trento
Tortu, altro record e poi l'annuncio:
Tortu, altro record e poi l'annuncio: "Sfido Ronaldo"
Al-Attiyah padrone della Dakar
Al-Attiyah padrone della Dakar
Volley, l'Italia pesca Francia e Bulgaria
Volley, l'Italia pesca Francia e Bulgaria
Sbaglia sport, squalificato
Sbaglia sport, squalificato
La Powervolley chiarisce su Ivan Zaytsev
La Powervolley chiarisce su Ivan Zaytsev
Le trote marmorate invadono l'Adige
Le trote marmorate invadono l'Adige
 
Maria Liman
Victoria Lopyreva, la Musa della Russia
Fabiana Britto rossonera da urlo
Milca Gili: una 'diavoletta' perfetta
Le bellezze dell'EICMA 2018
Diletta Leotta
Lauren Summer
Georgina, la musa di Cristiano Ronaldo
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi