Bebe Vio trionfa: regina incontrastata ai Mondiali

La schermitrice veneziana ha battuto la russa Boykova e ha conquistato il secondo oro iridato in carriera.

Bebe Vio

Bebe Vio è la regina incontrastata dei Mondiali paralimpici di scherma, nel fioretto individuale: a Roma, davanti al pubblico di casa composto anche dagli amici di una vita e dai genitori Ruggero e Teresa, l’atleta 20enne ha conquistato l’oro.

Vittima nella finale iridata è la russa Boykova, proprio colei che l’aveva eliminata in quel di Varsavia: 15-3 il punteggio finale. In semifinale aveva sconfitto Mishurova 15-1 e ai quarti la georgiana Khetsuriani 15-5.

"Sono molto, molto contenta", ha dichiarato Bebe Vio nell’immediato post-gara ai microfoni di Rai Sport. Per lei è il secondo oro iridato dopo quello del 2015 di Eger, in Ungheria.


ARTICOLI CORRELATI:

Olimpiadi, Russia bandita per quattro anni
Olimpiadi, Russia bandita per quattro anni
Boxe, Ruiz e i tre mesi di festa
Boxe, Ruiz e i tre mesi di festa
Civitanova è campione del mondo
Civitanova è campione del mondo
Egonu scatenata, Conegliano campione del mondo
Egonu scatenata, Conegliano campione del mondo
Paltrinieri e Panziera d'oro agli Europei
Paltrinieri e Panziera d'oro agli Europei
Nuoto, Benedetta Pilato stupisce ancora
Nuoto, Benedetta Pilato stupisce ancora
Tiger Woods rifiuta tre milioni di dollari
Tiger Woods rifiuta tre milioni di dollari
I Mondiali di pallavolo per club su Sky
I Mondiali di pallavolo per club su Sky
Civitanova arriva a dieci di fila
Civitanova arriva a dieci di fila
 
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio
Le bellissime di Eicma 2019: Giada Bagnoli
Le bellissime di Eicma 2019: Federica Zucchieri