24 Ore di Daytona, Alonso delude

Lo spagnolo chiude lontanissimo dal podio a causa di problemi tecnici.

L'Action Express Racing Filipe Albuquerque, Christian Fittipaldi e Joao Barbosa ha conquistato la vittoria nella 56a edizione della 24 Ore di Daytona.

Il trio ha pure stabilito il nuovo record nella classica dell'endurance americana con la Cadillac DPi-VR numero 5, battendo con 808 giri il record precedente di 762 giri ottenuto sul tracciato attuale nel 1992.  

Corsa amara per l’attesissimo Fernando Alonso, costretto ai box quando era in lotta per il podio a causa di un problema ai freni che ha costretto ad una lunga sosta per sostituire una pompa principale. Ulteriori problemi al volante e ai freni hanno relegato lo spagnolo, insieme ai compagni Lando Norris e Phil Hanson, al 38° posto, a 91 giri di distacco.

ARTICOLI CORRELATI:

Yoandy Leal schiaccia per la Lube
Yoandy Leal schiaccia per la Lube
Grebennikov giocherà a Trento
Grebennikov giocherà a Trento
L'Asiago riparte da Cloutier
L'Asiago riparte da Cloutier
Volley, Sokolov rinnova con la Lube Civitanova
Volley, Sokolov rinnova con la Lube Civitanova
Ivan Zaytsev firma per Modena
Ivan Zaytsev firma per Modena
Balaso il primo colpo Lube
 
Tawny Jordan
Aida Yespica
Arlenis Sosa
Ginevra Lambruschi
Allyson Joy
Chiara Biasi
Francesca Sofia Novello
Sofya Zhuk
Karolina Bojar
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon