24 Ore di Daytona, Alonso delude

Lo spagnolo chiude lontanissimo dal podio a causa di problemi tecnici.

L'Action Express Racing Filipe Albuquerque, Christian Fittipaldi e Joao Barbosa ha conquistato la vittoria nella 56a edizione della 24 Ore di Daytona.

Il trio ha pure stabilito il nuovo record nella classica dell'endurance americana con la Cadillac DPi-VR numero 5, battendo con 808 giri il record precedente di 762 giri ottenuto sul tracciato attuale nel 1992.  

Corsa amara per l’attesissimo Fernando Alonso, costretto ai box quando era in lotta per il podio a causa di un problema ai freni che ha costretto ad una lunga sosta per sostituire una pompa principale. Ulteriori problemi al volante e ai freni hanno relegato lo spagnolo, insieme ai compagni Lando Norris e Phil Hanson, al 38° posto, a 91 giri di distacco.

ARTICOLI CORRELATI:

Addio a Sergey Litvinov
Addio a Sergey Litvinov
Mirco Ricci, cade l'accusa più grave
Mirco Ricci, cade l'accusa più grave
Neuville vince il Rally di Svezia
Neuville vince il Rally di Svezia
Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi
Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi
Volley, a Trento il derby dell'A-22
Volley, a Trento il derby dell'A-22
Volley, a Trento il derby dell'A-22
Volley, a Trento il derby dell'A-22
 
Celeste Bright
Devin Brugman
Jessica Cribbon
Laci Kay Somers
Jessa Hinton
Ria Antoniou
Kyliee Walton
Ludovica Pagani
Ashley Gilbert
Kayla Fitzgerald
Dessie Mitcheson
Abby Dowse